Quale rossetto mettere: il colore perfetto

La scelta del rossetto è importantissima: che tu voglia un rosso sexy oppure sia un’inguaribile pink addict, ecco come valorizzare le tue labbra.

Lo sappiamo bene: la scelta del rossetto è importantissima. La gamma di colori è praticamente infinita e spazia dai toni più delicati fino a quelli più accesi e aggressivi.

Che tu voglia osare un bel rosso sexy oppure sia un’inguaribile romantica che adora il rosa, sappi che per valorizzare al massimo le tue labbra ci sono alcune regole.

Rossetti MAC Cosmetics

Consigli per scegliere il rossetto giusto

Il primo consiglio è di scegliere sempre un rossetto che sia più scuro del colore naturale delle tue labbra. Cascasse il mondo. Quelli più chiari lasciali alle modelle in passerella, o alle immagini photoshoppate.

Rosa: se ti piacciono i rossetti o i lucidalabbra rosa, evita le nuance troppo artificiali, tipo il confetto (o il gelato puffetta, per chi se lo ricorda!) o quelle tonalità che ti fanno assomigliare alla Barbie. Il trucco: il rosa perfetto per te è quello che puoi indossare senza problemi anche quando sei completamente struccata.

Rosso: sono convinta che per ognuna di noi ci sia il rosso perfetto. Il motivo è semplice, il rosso dona a tutte, purché si segua una semplice regolina: se hai la pelle con un sottotono freddo, cioè tendente al rosa, stai bene con un rosso freddo, tipo lampone o bordeaux. Se viceversa hai un sottotono caldo, scegli un rosso che tenda al mattone. La nuance universale comunque c’è: il rosso Cina o ceralacca. Se sei nel dubbio, con questa vai sul sicuro.

Nude: ricorda sempre che devi scegliere un rossetto, non un correttore. Perciò vanno bene i beige rosati, ovvero con un po’ di pigmento freddo nella formula. Al contrario, evita i beige tendenti al giallo, soprattutto se non hai una dentatura perfetta e bianchissima.

Bordeaux: Il color rubino o vinaccia o lampone è il massimo per mettere in risalto una carnagione chiara. Viceversa, non dona in modo particolare a chi ha la pelle olivastra. Anche con l’abbronzatura, usalo con parsimonia perché tende a far apparire i lineamenti più marcati.

Naturale: se non vuoi che il trucco sia evidente e vuoi restare su una tonalità simile al colore delle labbra, scegli un rossetto un po’ lucido o satinato, non completamente mat. Anche il gloss, in questo caso, è perfetto. Questo ti darà un aspetto più sensuale.

Come scegliere il rossetto jolly

Il colore ideale per le labbra è facile da scegliere ed è quello che potresti portare anche quando hai il viso completamente struccato. Provalo così: vai in profumeria, seleziona alcune tonalità e provale su metà bocca. Lascia l’altra metà al naturale e confrontale. Se la parte truccata non è troppo in contrasto rispetto all’altra, ma semplicemente più intensa e un po’ più luminosa, questo è il tuo rossetto perfetto per tutti i giorni. Niente e nessuno ti vieta, ovviamente, di cercarne molti altri, ma almeno questo rossetto potrà essere considerato una certezza nella tua beauty routine.

Quale rossetto scegliere: questione di pelle

Importantissimo è il colore dell’epidermide del viso, ovvero il sottotono. Se tende al rosa, per te sono perfette le nuance fredde (rosso ciliegia, prugna); viceversa, se è dorato o olivastro, punta sui toni caldi come ad esempio il rosso mattone, il cacao o il bronzo.

Per la scelta del rosa, evita quelli che hanno un aspetto artificiale già nel tubetto. Lascia perdere quelli che ti fanno venire in mente la Barbie o il gelato puffetta (per chi se lo ricorda; se non l’hai mai visto, ti dico solo che era di un rosa quasi fucsia). Se ti ispira l’eleganza del beige, scegline uno tendente al rosa, che non sembri un concealer una volta applicato. Se infine ti vuoi regalare un rossetto color carne, molto naturale, fai in modo che comunque non risulti più chiaro della tua pelle.

 

Photo credits: MAC Cosmetics

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp