#ioleggoperché: Pirelli supporta le biblioteche scolastiche

Pirelli ha inaugurato le tre biblioteche aziendali pensate per i lavoratori. Si tratta di spazi dedicati al mondo della lettura (ma non solo) nati a Settimo Torinese, Bollate e Milano, in collaborazione con la campagna #ioleggoperché.

Biblioteca Pirelli Bicocca

Sono già tre le biblioteche aziendali create da Pirelli, realizzate per migliorare la qualità della vita e dell’ambiente di lavoro per tutti i dipendenti.

L’apertura delle tre nuove biblioteche Pirelli si inserisce nella campagna #ioleggoperché, che si muove a favore della promozione della lettura ed è organizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE), di cui Pirelli è main partner.

Federico Motta, Marco Tronchetti Provera, Lella Costa, Antonio Calabrò, Filippo del Corno
Federico Motta, Marco Tronchetti Provera, Lella Costa, Antonio Calabrò, Filippo del Corno

Alla presentazione della biblioteca Pirelli di Milano Bicocca sono intervenuti Marco Tronchetti Provera (Vicepresidente Esecutivo e CEO di Pirelli), Filippo Del Corno (Assessore alla Cultura del Comune di Milano), Antonio Calabrò (Consigliere Delegato e Direttore della Fondazione Pirelli), Federico Motta (Presidente dell’AIE) e Lella Costa (attrice e Socio Onorario di Fondo Scuola Italia).

Marco Tronchetti Provera: “Ci si deve sentire a proprio agio nel posto in cui si lavora”

Marco Tronchetti Provera ha sottolineato l’importanza e la forza del rapporto tra l’azienda Pirelli e la cultura, definendo il libro come “un atto di libertà, un modo per stare con se stessi. Il libro è utile per sentirsi a proprio agio”.

Biblioteca Pirelli Bicocca
Biblioteca Pirelli Bicocca

Pirelli, posizionata tra i protagonisti della storia della cultura d’impresa italiana, sceglie infatti di puntare molto sulla vicinanza tra mondo dell’industria e mondo della cultura, da cui hanno preso vita le tre biblioteche aziendali: attualmente la biblioteca di Milano Bicocca ospita 2.500 libri, disponibili per prestiti e consultazioni libere da parte di tutti i lavoratori.

Pirelli per la scuola italiana

L’obiettivo è divulgare la passione per la lettura e, per questo motivo, Pirelli collabora con il Fondo Scuola Italia, impegnandosi a contribuire all’incremento del patrimonio librario delle scuole, perché “leggere ci consente di entrare i altri mondi” afferma Antonio Calabrò.

Pirelli si impegna, inoltre, a comprare tanti libri quanti quelli acquistati dai propri dipendenti: a guadagnarci saranno dunque le scuole, poiché, attraverso Fondo Scuola Italia, riceveranno in donazione tutti i volumi acquistati dall’azienda.

Foto di Ugo Mulas - Pubblicità Cinturato Pirelli
Foto di Ugo Mulas – Pubblicità Cinturato Pirelli
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp