Matteo Garbarini e Silvia Birolini: creatività e talento dei giovani italiani

Sempre più spesso i ragazzi italiani vengono definiti “bamboccioni”. Ma come per ogni regola, ecco l'eccezione: loro sono Matteo Garbarini e Silvia Birolini ex studenti di fashion design al Politecnico di Milano.

Matteo Garbarini, collezione Seta

Giovani, neo laureati e accomunati dalla passione, dal talento e dalla creatività. Matteo Garbarini e Silvia Birolini hanno scelto la moda come percorso formativo e professionale.

Per la realizzazione della loro tesi di laurea, Matteo e Silvia hanno utilizzato tessuti e reti tridimensionali da abbinare a materiali più usuali, al fine di ottenere un effetto originale: nella collezione “Seta” di Matteo Garbarini troviamo tessuti come organza, voile e crepe, accostati a pvc, nylon e reti tridimensionali. Il tutto con l’obiettivo di unire comodità ed eleganza.

Silvia Birolini, collezione NORDIC LIGHT
Silvia Birolini, collezione NORDIC LIGHT

La collezione proposta da Silvia Birolini si chiama invece “NORDIC LIGHT”, perché analizza forme e colori del popolo Inuit, accanto alla consistenza e ai contrasti del ghiaccio. Nasce quindi una linea dai colori acquerellati e naturali, composta da materiali (totalmente ECO) che richiamano le proprietà delle pellicce usate dal popolo Inuit.

Matteo e Silvia, per trovare i tessuti più adatti, si sono affidati a Gaetano Rossini, che da anni punta sulla tecnicità dei tessuti e sul 3D, capaci di adattarsi alle diverse esigenze.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp