Come installare Pokémon GO sui telefoni non compatibili

Alcuni smartphone e tablet non permettono di installare Pokémon GO eppure qualche trucco per farlo c'è: vi spieghiamo come.

Pokemon GO smartphone non compatibili

Pokémon GO è il gioco del momento e molto spesso può capitare che non sia possibile installarlo su alcune tipologie di smartphone. Se in un primo momento non era disponibile sui dispositivi con processore Intel, come Asus ZenFone 2, adesso gli sviluppatori di Pokémon GO hanno ampliato la lista dei telefoni compatibili in modo tale da includerne il maggior numero possibile.

Tuttavia, chi possiede uno smartphone con qualche anno sulle spalle potrebbe non essere in grado di installare Pokémon GO. Quindi, in questa guida scoprirai in dettaglio come installare Pokémon GO su smartphone e tablet non compatibili.

Come installare Pokémon GO sui telefoni non compatibili: guida

Sei interessato ad installare il nuovo gioco Pokémon GO su uno smartphone o tablet Android non compatibile? Sappi che è possibile farlo in pochi passi, in modo semplice e rapido.

Ufficialmente, Pokémon GO non è compatibile con gli smartphone Android dotati di Android 4.4.2, oppure quelli dotati di un quantitativo di memoria RAM inferiore a 2GB e di display con risoluzione inferiore a 1280×720 pixel.

Ad oggi, chi possiede smartphone come Samsung Galaxy S7, S7 Edge, Huawei P9, OnePlus 2 o OnePlus 3 non dovrebbe aver alcun problema, visto che questi dispositivi soddisfano i requisiti di Pokémon GO.

Qualora il tuo smartphone Android non abbia i precedenti requisiti per supportare Pokémon GO, in questa guida ti illustro un semplice trucco per superare questa problematica. Innanzitutto è necessario utilizzare un dispositivo Android compatibile per scaricare dal Google Play Store l’app ufficiale di Pokémon GO e in un secondo momento l’app SD Maid, che permette di ricavare il file apk da poter installare anche su smartphone non compatibili.

Pokemon go android

A questo punto, una volta installata SD Maid sul dispositivo compatibile, è necessario entrare all’interno dell’app, cliccare sul pulsante in alto a sinistra a forma di tre linee e attraverso la funzione “Controllo applicazioni” selezionare l’app Pokémon GO. Clicca su “Esporta il file apk” e proprio il file apk modificato apparirà successivamente all’interno della cartella Download. L’ultimo passaggio è quello di entrare nella cartella “Download”, cercare il file apk modificato e trasferirlo sul telefono non compatibile tramite app di terze parti, email o Bluetooth.

A questo punto, una volta completato il trasferimento, è possibile installare Pokémon GO sullo smartphone Android non compatibile, avviando il file apk e abilitando permessi. Quest’ultimi possono essere modificati attivando, all’interno del percorso Impostazioni -> Sicurezza, l’impostazione origini sconosciute. Un altro modo per ottenere il file apk finale è quello di scaricarlo da Internet, da alcune fonti specializzate, anche se non suggeriamo di seguire questa via, poiché vi è la possibilità di essere colpiti da potenziali malware in circolazione.

Infine, per quanto riguarda il sistema operativo iOS di Apple, non esiste una procedura simile se si utilizza la versione del sistema operativo ufficiale, senza alcun jailbreak. Pokémon GO supporta iPhone 5 o successivi con sistemi operativi iOS 8 o successivi.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp