I rimedi più efficaci per rendere i capelli più sani e forti

Rendere i capelli più sani e più forti? Una missione ancora più importante, soprattutto considerando quanti possano essere i danni portati ai capelli dall'esposizione al sole e dai ripetuti bagni a mare o in piscina, dato che sale, salsedine e cloro possono indebolire la chioma e rovinarne dunque la struttura e la lucentezza.

Vediamo insieme quali sono i rimedi più efficaci per rendere i capelli più sani e forti.

La fase del lavaggio

Il lavaggio è una fase importantissima per garantire il mantenimento della struttura dei capelli. Da questo punto di vista, è sempre il caso di evitare lavaggi con acqua bollente o comunque a temperature elevate, dato che tale metodologia indebolisce e rovina il capello. Inoltre, è sempre il caso di scegliere attentamente lo shampoo, in base alla tipologia di capelli (grassi o secchi) e anche alle condizioni della cute (ad esempio in caso di presenza di forfora o psoriasi). Prima di acquistare shampoo e balsamo, dunque, noi consigliamo di rivolgervi ad un tricologo e di farvi consigliare il giusto ‘menu’ per i vostri capelli. Infine, potreste anche utilizzare essenze naturali per effettuare massaggi post-lavaggio, come ad esempio l’olio di Monoi. Per quanto riguarda l’asciugatura, cercate sempre di tenere il phon ad una distanza minima di 25-30 centimetri.

 

I benefici dell’assunzione di omega 3

In natura esistono molti elementi capaci di intervenire sulla struttura dei capelli: in questo senso i migliori sono indubbiamente gli acidi grassi omega 3, che potrete trovare in piattaforme specializzate nella vendita dell’omega 3 in capsule come ad esempio Glucosamine.com, che garantisce standard europei e qualità certificata, in modo da assumere questo prezioso componente anche nei periodi in cui è più difficile trovare gli omega 3 nei prodotti alimentari. Grazie agli ecosanoidi buoni contenuti da questi acidi, potrete contrastare la caduta dei capelli e la calvizie, intervenendo direttamente sulla Alfa 5 Reduttasi e rinforzando dall’interno i follicoli piliferi del cuoio capelluto.

Tagliare i capelli: quando e come?

Quando si parla di capelli, spesso si crede che tagliarli spesso equivalga a rinforzarne la struttura, proprio come se si trattasse dello stelo di una pianta. Una credenza errata, dato che le ghiandole deputate alla crescita del capello si trovano nella cute, e non nel fusto del capello. Nonostante questo, tagliarli spesso e mantenerli corti potrà garantirvi la possibilità di arieggiare la cute, e di intervenire sulla struttura del capello tramite creme e lozioni da spalmare più facilmente sulla testa. Infine, è bene specificare che tenere corti i capelli favorisce la traspirazione del sudore dal cuoio capelluto, aiutando la testa a liberarsi delle impurità e delle tossine.

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp