Guns N’ Roses con armi in dogana: bloccati al confine canadese

Una delle rock band più famose di sempre è ora sulle prime pagine per possesso di arma da fuoco: all'interno del mezzo di trasporto dei Guns N' Roses è stata trovata una pistola. Ecco come si giustifica Axl Rose.

Axl Rose

Stavano attraversando il confine tra Stati Uniti e Canada, così i Guns N’ Roses sono stati bloccati in dogana e sono stati “beccati” con a bordo un’arma da fuoco.

A raccontare la curiosa vicenda è stato proprio il leader della band, Axl Rose (di recente protagonista del gossip per la lotta contro le foto che lo mostravano troppo grasso) durante un’esibizione al Toronto’s Rogers Centre.

“Non siamo stati proprio arrestati. Ci hanno fermato. Alla dogana sono stati molto gentili e comprensivi. Sapete, a volte capita di dimenticarsi una pistola. Non era la mia!” dice Axl di fronte al pubblico.

Disavventura archiviata e tutto è tornato alla normalità: i Guns N’ Roses sono riusciti a presentarsi puntuali per la manifestazione!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp