Ultime novità Apple: iOS 10, MacOS Sierra e molto altro al WWDC 2016

Apple ha presentato tutte le sue più recenti novità; conosciamole tutte nel dettaglio.

Ultime novità Apple

Alla WWDC 2016, l’annuale conferenza dedicata agli sviluppatori, Apple ha annunciato importanti novità per quanto riguarda tutti i sistemi operativi per Mac, iPhone, Apple Watch ed Apple TV, con un’apertura di servizi come iMessage e Siri agli sviluppatori. Sono tantissime le novità che sono state mostrate durante la conferenza, a partire dal debutto di Siri sui computer dell’azienda di Cupertino, passando per Apple Pay su Safari, fino a molti importanti aggiornamenti di iOS e l’evoluzione di servizi come Apple Music, News, Mappe e molto altro ancora. Scopriamo, quindi, tutte le novità annunciate da Tim Cook durante il keynote di apertura della WWDC 2016.

OS X cambia nome in macOS e arriva Siri

macOS Sierra

Il sistema operativo OS X cambia nome e da ora in poi si chiamerà macOS. Il nome della nuova release è Sierra ed è già disponibile per gli sviluppatori, mentre a partire dal mese di luglio verrà aperta la fase di beta pubblica e, come da tradizione, la versione finale giungerà in autunno.

macOS Sierra porterà con sé molte novità, a partire dalla continuità tra piattaforma mobile e desktop. Una delle funzioni più interessanti è Universal Clipboard, che permette di copiare e incollare testo, immagini e molto altro tra vari dispositivi Apple. Non solo, è possibile salvare il desktop del Mac sul cloud e accedervi attraverso iCloud Drive. Gli ingegneri di Apple hanno lavorato anche ad una funzione dedicata a risparmiare lo spazio disponibile su disco, che sposta i file più vecchi sul cloud, e alla possibilità di sbloccare il Mac attraverso Apple Watch.

Non solo, macOS Sierra porterà con sé l’assistente personale Siri su desktop. In particolare, Siri sarà accessibile dal dock e in alto a destra accanto a Spotlight. Sarà possibile utilizzare comandi vocali per cercare file, effettuare ricerche web, inviare messaggi e utilizzare altre funzioni standard di Siri.

Apple Pay arriva sul web

Tra le principali novità presentate da Apple vi è il debutto di Apple Pay sul web. Con il rilascio di macOS Sierra, gli utenti potranno effettuare acquisti online attraverso il Touch ID presente su iPhone, iPad o Apple Watch. Ricordiamo che Apple Pay, attualmente, è disponibile negli Stati Uniti, Regno Unito, Canada, Australia, Singapore e giungerà a breve in Svizzera, Francia ed Hong Kong.

watchOS 3 più veloce e con nuove funzionalità

watchOS

watchOS giunge alla terza versione e adesso è in grado di caricare applicazioni sette volte più velocemente rispetto alla precedente generazione. Anche la navigazione tra le varie funzioni è stata migliorata, tuttavia la principale novità è Scribble, una tecnologia che permette all’utente di disegnare a schermo le lettere e rispondere ai messaggi in totale libertà, componendo lettera dopo lettera il messaggio da inviare.

Tra le novità di watchOS 3 vi sono nuove watch faces e activity sharing, piattaforma che permette di condividere l’attività effettuate con i propri amici e familiari. Inoltre, Apple ha mostrato anche l’app Breathe, respiro. L’obiettivo di quest’ultima è quello di allenare il respiro profondo per migliorare la concentrazione e la calma. Infine, a completare il tutto vi è un sistema per chiamate di emergenza, in tutti i paesi del mondo, attraverso cui è possibile condividere la propria posizione e i dati sanitari.

iOS 10: tutte le novità

iOS 10

Secondo Craig Federighi, iOS 10 è uno dei più importanti aggiornamenti del sistema operativo mobile di Apple. iOS 10 porterà con sé un nuovo sistema di notifiche, maggiori funzioni offerte dal 3D touch e la nuova funzione raise & wake, che permette di attivare il display dell’iPhone non appena quest’ultimo viene alzato.

Anche le app Apple News, Music e Maps sono state completamente ridisegnate. Tuttavia, la più grande novità di iOS 10 riguarda iMessage. Quest’ultima introdurrà emoji più grandi e suggerimenti per trasformare parole in emoji. Non solo, gli utenti potranno condividere canzoni direttamente da Apple Music, inviare note scritte a mano ed effetti speciali animati, come luci stroboscopiche, confetti, palloncini e molto altro ancora. A completare le novità di iMessage vi è “l’inchiostro invisibile”, uno strumento che permette di nascondere i messaggi fino a che l’utente non effettua uno swipe su quest’ultimi.

Sempre in ambito iOS 10, l’app Photos viene aggiornata con un nuovo sistema di organizzazione automatica, basato sul riconoscimento facciale. L’app Photos introduce anche la funzione Memories, che unisce immagini in base ad eventi o location. Infine, iOS 10 sarà dotato di un sistema di trascrizione dei messaggi vocali, oltre al supporto API per avvisare se le chiamate siano o meno spam.

tvOS: il set-top box migliora ulteriormente

Seppur tvOS abbia meno di un anno, ad oggi questa piattaforma conta oltre 1300 canali video e 6 mila applicazioni. Grazie alla nuova app Apple TV remote sarà possibile comandare il set-top box da remoto, utilizzare Siri e sfruttare i sensori dell’iPhone per giocare. Inoltre, non manca la possibilità di utilizzare la tastiera integrata.

Tra le novità di tvOS, vi è il nuovo sistema di sign-on singolo, che permette di accedere all’interno di tutte le app in una sola volta. A completare tvOS troviamo anche due kit per gli sviluppatori: ReplayKit, che permette di condividere le sessioni di gioco, e HomeKit, per gestire i dispositivi all’interno della casa.

Siri: l’evoluzione continua

Infine, Siri, l’assistente personale di Apple che oggi risponde ad oltre 2 miliardi di richieste al giorno, si apre ufficialmente agli sviluppatori. Grazie a questa apertura, gli sviluppatori potranno creare nuove modalità d’interazione. Ad esempio, nei prossimi mesi sarà possibile chiedere a Siri di inviare un messaggio via WeChat, chiamare Uber, ricercare fotografie su Pinterest e avviare o fermare le applicazioni dedicate al workout.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp