Vendere sui social networks: gli strumenti di Facebook, Twitter e Instagram

Vendere sui social si può: Facebook, Twitter e Instagram mettono a disposizione degli utenti alcuni strumenti da utilizzare, scopriamo quali.
vendere sui social networks

I social networks sono un importante strumento per rimanere in contatto con amici e parenti, ma allo stesso tempo rappresentano una grande opportunità per coloro che desiderano vendere online.

Grazie alle principali piattaforme social come Facebook, Twitter e Instagram, è possibile vendere qualsiasi tipologia di prodotto, tra cui capi di abbigliamento, prodotti tecnologici e molto altro ancora.

Come vendere su Facebook

Facebook è considerato il social network per eccellenza. Oltre a condividere i propri stati d’animo o esperienze, su Facebook è veramente semplice vendere all’interno di gruppi o sulla bacheca. Le potenzialità offerte dal social network di Mark Zuckerberg sono innumerevoli e, in particolare, vi suggeriamo di entrare all’interno di gruppi di scambio e vendita. Quest’ultimi vengono realizzati da parte di altri utenti, con l’obiettivo di far incontrare la domanda e l’offerta. Ovviamente, anche il profilo può rappresentare il luogo ideale in cui mostrare i prodotti in vendita. Tuttavia, qualora la bacheca non sia pubblica, i post dei prodotti non potranno essere visti da parte di tutti gli utenti Facebook.

instagram

Come vendere su Twitter

Vendere sui social network può risultare, in un primo momento, un po’ complesso. Se da un lato è necessario conoscere le piattaforme social, dall’altro il processo d’acquisto può essere veramente semplificato. Ad esempio, vendere su Twitter è possibile e proprio a conferma di tutto ciò vi sono tantissimi marchi che utilizzano il social network dei cinguettii dai 140 caratteri per creare un legame tra azienda e utenti. Su Twitter è possibile postare link verso pagine web in cui sponsorizzate i prodotti in vendita o, in alternativa, condividere le immagini all’interno dei tweet. Non solo, tramite Twitter è possibile ricercare parole chiave collegate al prodotto che desiderate vendere, in modo tale da andare alla ricerca del cliente ideale. Con un semplice tweet, di fatto, è possibile vendere su Twitter tantissime tipologie di prodotti, in modo semplice ed immediato. Inoltre, non dimenticate di utilizzare hashtag popolari, che descrivono l’oggetto.

Come vendere su Instagram

Uno dei migliori social network per vendere prodotti è proprio Instagram. Quest’ultima piattaforma, acquisita da Facebook, basa l’esperienza utente sulle foto di qualità. Proprio immagini di qualità sono la chiave per vendere su Instagram. Il suggerimento è quello di scattare tre o quattro foto di ogni prodotto e, successivamente, creare un collage o caricarne una ad una. Altro punto di forza di Instagram sono gli hashtag. Tutti gli utenti di Instagram possono cercare altri utenti e hashtag. Ad esempio, un acquirente alla ricerca di un paio di jeans vintage potrebbe ricercare hashtag correlati, tra cui #jeans e #vintage. A questo punto, come è possibile comprendere, inserire nelle immagini dei prodotti in vendita molteplici hashtag può essere la chiave del successo. Infine, non dimenticate di rispondere a tutti i commenti dei potenziali clienti, in modo tale da offrire un “servizio” di qualità.

Migliori app per vendere vestiti online

Vi ricordiamo, infine, che vi sono molteplici applicazioni che permettono di vendere online, in particolare abbigliamento. Utilizzando le app che vi abbiamo illustrato in questo articolo, è possibile vendere vestiti usati con pochissimi tap, in modo semplice ed immediato.

Commenti

comments