Pete Doherty insieme a PETA contro le pellicce

Pete Doherty, che in passato aveva realizzato una collezione per The Kooples, ha mandato una lettera al produttore per conto di PETA, chiedendo di non utilizzare pellicce.

Pete Doherty con PETA

“Gli animali non sono fatti per essere indossati” è il motto di PETA, a cui si unisce anche Pete Doherty: “Dimostrate che vi importa della sofferenza degli animali estendendo il divieto sull’angora…a tutte le pellicce di animali”.

“Quasi niente mi sorprende ormai, ma il video sotto copertura di PETA girato negli allevamenti di pellicce sì, mi ha fatto venire i brividi. È palese che l’intera vita di questi animali è piena di torture…E tutto per moda? È pura follia” scrive Doherty a The Kooples.

L’artista, attraverso una lettera, invita dunque ad abolire l’utilizzo delle pellicce, chiedendo ai designer di seguire gli esempi di coloro che realizzano collezioni 100% “fur free”.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp