Valentino Rossi: il pilota mito della Moto GP compie 37 anni

È uno dei piloti che può vantare il maggior numero di titoli conquistati e l'unico nella storia del Motomondiale ad aver vinto il mondiale in 4 classi differenti (125, 250, 500 e Moto GP).

Valentino Rossi

Figlio dell’ex pilota Graziano Rossi e di Stefania Palma, Valentino Rossi nasce a Tavullia (PS) il 16 febbraio 1979.

Sin da bambino si avvicina al mondo dei motori grazie alla passione di papà Graziano: a soli due anni riceve in regalo un motorino con le rotelle e a nove anni prende la licenza per il go kart, passando presto alla guida delle minimoto. Inizia dunque a prendere confidenza con le prime gare in pista, presso il Motorpark di Cattolica.

A 13 anni prova la Aprilia Futura 125 e nel 1993 debutta in sella alla Cagiva Mito 125 al campionato Sport Production. Valentino Rossi debutta in classe 125 nel 1996 e da quel momento fino al 2010, non salterà mai neanche una gara.

È il 1997 quando Valentino Rossi inizia a diventare un fenomeno mediatico, grazie ai suoi successi e grazie al suo modo di essere che conquista il grande pubblico.

Soprannominato The Doctor, Valentino Rossi sceglie di passare alla Yamaha nel 2004. Qui ha la possibilità di esprimere tutte le sue doti e il suo talento da pilota, arrivando a vincere il mondiale con una gara di anticipo.

Il 31 maggio 2005 il campione del motociclismo diventa Dottore nel vero senso della parola: gli viene conferita la laurea ad honorem in “Comunicazione e pubblicità per le organizzazioni” dalla facoltà di Sociologia dell’Università di Urbino “Carlo Bo”.

Valentino Rossi rimane in Yamaha fino al 2010, quando decide di passare all’italiana Ducati; qui rimane fino al 2013, quando torna nuovamente in Yamaha dopo un biennio poco soddisfacente in Ducati.

The Doctor rientra fra i protagonisti del film documentario uscito nel 2015 dedicato alla Moto GP (Brad Pitt figura fra i produttori), intitolato “Fino all’ultima staccata”. Il film racconta la vita, dentro e fuori dalla pista, di sei motociclisti tra i più veloci della storia, in cui è presente anche l’italiano Dottor Rossi, icona del mondo dei motori a due ruote.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp