Guè Pequeno: brano ispirato al pilota Andrea Iannone

Il rapper Guè Pequeno lancia "Champion Sound - AI29 Anthem", il brano che racconta il parallelismo tra musica e sport, dedicato al pilota Andrea Iannone.

guè pequeno

Musica e sport sono protagonisti dell’ultimo brano del rapper Guè Pequeno. “Champion Sound – AI29 Anthem” è infatti dedicata ad Andrea Iannone, il ducatista italiano di Moto GP.

La canzone è parte dell’album “Vero Royal Edition”, il cd doppio la cui uscita è prevista per il 27 novembre e disponibile dal 16 novembre su I-Tunes.

L’inedito traccia in parallelo le vite di Guè Pequeno (all’anagrafe Cosimo Fini) e di Andrea Iannone che hanno molto in comune: a partire dal rito della gara, ciascuno sul proprio terreno di gioco, a quello della prova, senza avere limiti.
Il brano ruota quindi attorno alle similitudini esistenti tra il mondo della musica e il mondo dello sport: “È sempre meglio chiedere scusa che permesso” recita “Champion Sound – AI29 Anthem”.

Guè Pequeno, membro dei Club Dogo, già vincitore del disco di platino nel 2003 con “Bravo ragazzo”, sceglie ora di pubblicare il suo terzo progetto di studio dal titolo “Vero”. L’album sarà prodotto in Italia dall’etichetta Universal Musica/Def Jam Recording, con la quale il rapper ha firmato un contratto discografico.
Il disco è composto da 2 cd: l’album originale completo di 16 tracce e “Vero plus” composto da 4 tracce che spaziano tra inediti e rarità.
Ad anticipare l’uscita del disco sono stati il video del brano “Squalo”, reso disponibile per la visione tramite il canale youtube di Guè Pequeno e dai singoli “Le bimbe piangono” e “Interstellar”, disponibili per il download digitale da giugno.

“Vero” ha già tagliato il traguardo diventando disco d’oro per le vendite.
Guè Pequeno promuoverà l’album con un tour che avrà inizio il 28 gennaio 2016 da Milano: la seconda data prevista per il 29 gennaio, sarà all’Alcatraz di Milano.

Dopo Milano, il tour arriverà a Napoli (Casa Della Musica), Bari (Demodè), Roma (Orion), Senigallia (Mamamia), S.Biagio Callalta (Supersonic Arena), Nonantola (Vox Club), Venaria Reale (Teatro della Concordia) e Firenze (Viper).

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp