Freddie Mercury: 24 anni fa l’addio alla star dei Queen

Il 24 novembre 1991 moriva Freddie Mercury. Il cantante dei Queen, dopo avere lottato a lungo contro l'AIDS, si è spento a Londra.

Aveva 45 anni Freddie Mercury, cantante dei Queen, quando morì nella sua casa di Earls Court di Londra. La causa: una broncolpolmonite aggravata dovuta all’aids.

Solo 2 giorni prima, il cantante aveva rilasciato un comunicato ufficiale tramite il suo manager: “Desidero confermare che sono risultato positivo al virus dell’HIV e di aver contratto l’AIDS. Ho ritenuto opportuno tenere riservata questa informazione fino a questo momento al fine di proteggere la privacy di quanti mi circondano. Tuttavia è arrivato il momento che i miei amici e miei fan in tutto il mondo conoscano la verità e spero che tutti si uniranno a me, ai dottori che mi seguono e a quelli del mondo intero nella lotta contro questa tremenda malattia”.

Freddie Mercury, nome d’arte di Farroukh Bulsara, è nato a Zanzibar il 5 settembre del 1946 ed è diventato famoso tanto per le sue straordinarie doti vocali, quanto per la sua personalità esuberante e per la sua teatralità durante le performance.

I Queen nascono ufficialmente nel 1970 composti da Freddie Mercuy cantante e pianista, Brian May chitarrista e Roger Taylor batterista. Nel 1971 arrivò il bassista John Deacon.

Il nome del gruppo è stato scelto proprio da Freddie Mercury: “Anni fa ho pensato al nome Queen…È solo un nome, ma è molto regale e sembra splendido. È un nome forte, molto universale ed immediato. Aveva un sacco di potenziale visivo ed era aperto ad ogni tipo di interpretazione. Ero certamente consapevole delle connotazioni gay, ma quello era solo uno dei suoi aspetti”.

“Bohemian Rhapsody” è stato eletto, nel 202, miglior singolo britannico di tutti i tempi, dal Guinnes Book of Records, entrando nel 2004 nel Grammy Hall of Fame. Altro grande successo dei Queen è “We are the Champion”: tramite un sondaggio mondiale è stata dichiarata la canzone migliore al mondo.

La sua carriera è stata unica e ricca di successi; la sua morte prematura contribuì alla crescita del successo dei Queen in tutto il mondo e, a Montreux, in Svizzera, è stata costruita una statua in onore di Freddie Mercury, che si affaccia sul lago di Ginevra, dalla scultrice ceca Irena Sedleckà.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp