Pooh ancora insieme prima dell’addio

I Pooh tornano per festeggiare i 50 anni alla fondazione della band. In arrivo due concerti e un album con i greatest hits.

Pooh

Reunion dei Pooh per i 50 anni di carriera. Il gruppo ha deciso di festeggiare questa data importante con due concerti, uno a San Siro il 10 giugno 2016 e uno allo Stadio Olimpico il 15 giugno 2016. Sarà anche disponibile dal 28 gennaio 2016 un album con i greatest hits della band.

Ad organizzare questa reunion è stato Roby Facchinetti che cerca di riunire il gruppo da tempo.
“Non abbiamo mai avuto una accoglienza così neanche quando abbiamo vinto Sanremo. Ci siamo promessi di arrivare a questo traguardo straordinario da tempo. Non è stato facile arrivare fino a qui, è stato come scalare l’Everest ma ne è valsa la pena. Riccardo e Stefano sono due amici con i quali non abbiamo mai interrotto i cordoni ombelicali, c’è una amicizia e un rispetto profondo”.

Parlando dell’album in arrivo: “Abbiamo pensato a un cd doppio, che uscirà il 28 gennaio. Le canzoni le sceglieranno i nostri fan, sicuramente ci sarà anche un inedito a fare da colonna sonora ma non abbiamo ancora deciso nulla”.

Il primo passo di questa reunion è un’inedita versione di “Pensiero”, il grande successo del 1971, che vede per la prima volta insieme le voci di Roby, Dodi, Red, Stefano e Riccardo e che dal 29 settembre sarà in rotazione radiofonica. Facchinetti prosegue: “Abbiamo scelto questa canzone perché è forse la più conosciuta e in ogni Paese del mondo in cui mi sono trovato c’è sempre stato qualcuno a rispondermi quando intonavo il ritornello. Una volta abbiamo fatto l’esperimento anche nel bagno di un Autogrill”.

Il 2016 sarà quindi un anno formidabile che i fan dei Pooh non potranno facilmente dimenticare. Al termine dei festeggiamenti per il “50ennale” si chiuderà per sempre la storia della band, e queste straordinarie celebrazioni saranno la degna conclusione di 50 anni di carriera, festeggiati nel migliore dei modi e proprio all’apice del successo.

Crediti: Pooh.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp