Naomi Campbell cade (1993) e le Platform Shoes (gif) di Vivienne Westwood finiscono al museo

Sono da museo le scarpe icona di Vivienne Westwood, esposte al MoMu, insieme ad altre 600 creazioni di famosi stilisti e designer.

Vivienne Westwood

Le famose scarpe di Vivienne Westwood, con le quali Naomi Campbell cadde dalla passerella nel 1993 sono in mostra al Footprint, presso il Museo della Moda di Anversa.

Sono da museo le scarpe icona di Vivienne Westwood, esposte al MoMu, insieme ad altre 600 creazioni di famosi stilisti e designer.

Lo stile delle Platorm Shoes è inconfondibile: similpelle coccodrillo con disegni spesso provocatori hanno un’unica firma ed è quella di Vivienne Westwood, secondo la quale, l’altezza delle scarpe è direttamente proporzionale allo status sociale di chi le indossa.

La stilista, riferendosi alle sue scarpe: “le scarpe devono avere tacchi alti per mettere sul piedistallo la bellezza del corpo femminile”

Karen Van Godtsenhoven,la curatrice del Museo afferma: “Westwood è famosa per le sue scarpe, è riuscita a creare una forma unica e uno stile che sono immediatamente riconducibili a Westwood. Se le scarpe fossero un’emozione, le Westwood sarebbero esorcismo e ribellione…”

Fonte foto: press office MoMu

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp