Simone Rizzo e Loris Messina raccontano SUNNEI

Sunnei, brand del duo Simone Rizzo e Loris Messina, protagonista del Focus On di Fashion Times di questa settimana.

Un volo New York-Milano. Ma anche quel bel canticchiare assieme che a volte porta, suggerisce, scatena – senza che ti aspetti nulla – idee sorprendenti, proprio quelle che cambieranno il tuo cammino (e anche in breve tempo). O quel canticchiare, che ancora ispira il nome di quello che sarà il tuo brand. E poi quella voglia-desiderio tassativo di ricaricare le pile senza più aspettare.

Ricaricarle attraverso lo “streetwear”, loro amore e loro passione comune. Ricaricarle creando una storia dove i capi-collezione si evolvono e si arricchiscono rispetto alla stagione precedente, e dove il loro mondo di stile è fatto da quel perfetto equilibrio tra contrasti di spessori e colori.

Da tutto ciò, e con un “Lasciate tutto e fatelo!” detto con forza da parte dei loro amici più stretti, parte-nasce Sunnei, brand del duo Simone Rizzo e Loris Messina.

Brand che – giorno dopo giorno (siamo alla terza collezione) è nella bocca-penna-ordini-gossip-interesse di tanti tanti tanti del settore moda e non. Dai buyer, alla stampa italiana ed estera, fino agli influencers, il marchio sta crescendo bene e il percepito è molto positivo.

LOOK12

Ho incontrato questasettimana per Focus On i designers e fondatori, Loris Messina e Simone Rizzo, per parlare del loro progetto (totalmente Made in Italy).

Simone e Loris, mi raccontate il vostro background e perché, quando e come nasce Sunnei?
Simone Rizzo: Sono laureato in Economia con un Master in Digital Media Management, da qualche anno faccio consulenze nelle strategie digital e nel buying. Loris Messina: Sono laureato in Marketing e subito dopo ho iniziato a lavorare negli uffici visual merchandising di Gucci. Sunnei nasce sul volo di ritorno da New York a Milano nell’estate 2013. Eravamo abbastanza saturi, siamo da sempre appassionati di streetwear ed avevamo bisogno di ricaricare le pile. Al nostro ritorno abbiamo riunito i nostri migliori amici (che lavorano nel nostro settore) per descrivere il concept ed all’unisono ci hanno detto: ”Lasciate tutto e fatelo!”

Perché avete deciso di dedicare tutta la vostra creatività-collezione solo all’ universo maschile? Che cosa pensavate mancasse nel guardaroba di un uomo contemporaneo? Simone Rizzo: E’ stato molto naturale e spontaneo, per questo il progetto è nato pensando al nostro universo, ovvero quello maschile. Pensiamo manchino dei pezzi basici di ottima qualità, capi fuori da ogni trend stagionale.

Dalle vostre ricerche di stile e mercato, com’è cambiato il rapporto dell’uomo di oggi con la moda? Loris Messina: C`è più consapevolezza. Ormai tutti hanno la possibilità di informarsi e trovare quello che vogliono su internet. Noi ad esempio vendiamo tantissimo on line ed il 90% delle richieste arrivano dall’estero.
Simone Rizzo: Le strade sono un continuum di negozi tutti uguali ed in serie, prendiamo come esempio Milano dalle vie più commerciali a Montenapoleone, nessuno ha più voglia di farsi fregare…

LOOK9

Chi è l’uomo che decide di acquistare i vostri capi? Simone Rizzo: l’acquirente Sunnei è sempre aggiornato su lifestyle, design ed è attratto da qualità e silhouette dei capi. Ammira l’arte, cosi tanto da capire l’arte del disegnare e vestire il nostro prodotto. Il nostro target è estremamente informato, con un forte interesse per la moda, l’arte e la musica, degli attenti viaggiatori con un forte spirito cosmopolita ed internazionale. Non ha età, potrebbe essere un architetto di 40 anni come un giovane sviluppatore di app mobile trasferitosi dal Sud al Nord Europa.

Cos’è per voi oggi – che nella moda è stato fatto tutto – la modernità? Mi spiego meglio.. Quali sono secondo voi i canoni o elementi che fanno si che un abito, una giacca , una camicia trasmettano qualcosa di nuovo? Simone Rizzo: Non saprei, credo sia estremamente soggettivo. Personalmente trovo bello l’equilibrio. Loris Messina: Per trasmettere qualcosa, basta creare qualcosa. Partire da un punto zero e sviluppare una nuova idea, creare nel vero senso della parola senza riflettere la luce di altri.

LOOK7

Quali sono i vostri prossimi progetti? Simone Rizzo e Loris Messina: Aprire uno studio/shop a Milano, non anticipiamo altro (finger crossed)

Quali sono i vostri principali mercati di riferimento? Loris Messina: Stati Uniti, Italia e Giappone. Dagli Usa c’è moltissima curiosità e siamo strafelici di iniziare a collaborare con realtà grosse come Opening Ceremony.

Oggi, in un momento così difficile come quello che stiamo attraversando secondo voi il concetto di lusso è cambiato? E se si in quale direzione stiamo andando? Simone Rizzo e Loris Messina: Non crediamo sia un momento difficile, a nostro avviso il vero lusso è la comodità.

LOOK2

Commenti

comments