Kim Kardashian in cover su Rolling Stone: mondo della musica in rivolta

E' una copertina che rimarrà nella storia quella di Kim Kardashian per Rolling Stone. Sì, però per i motivi sbagliati...
Kim Kardashian per Rolling Stone

E’ una copertina che oltre ad aver fatto il giro del mondo sta suscitando molte polemiche. Rolling Stone ha deciso di mettere Kim Kardashian sulla copertina del nuovo numero. Questa decisione, oltre che essere veramente senza classe ed eleganza, ha scatenato le polemiche nel mondo della musica.

Prima a reagire è stata Sinéad O’Connor che ha dichiarato: “Cosa fa quella s*****a in copertina a Rolling Stones? La musica è ufficialmente morta. Chi avrebbe mai detto che sarebbe stato Rolling Stone ad ucciderla? Simon Cowell e Louis Walsh non possono più essere biasimati. Bob Dylan si starà rivoltando nella tomba. #BoycottRollingStone”.

Questo il messaggio della cantante sulla sua pagina Facebook. Gli scatti sono stati realizzati da Terry Richardson.

Ma Kim non ha fatto infuriare solo il mondo musicale. La regina dei reality ha fatto arrabbiare anche il fratello Rob Kardashian, commentando il suo peso nell’intervista.

Una fonte vicina a Rob ha dichiarato: “Rob e Kim erano nuovamente in buoni termini. Adesso è furioso con lei per il suo commento al Rolling Stone. E’ veramente arrabbiato. Rob ha bloccato il numero di Kim. Non vuole sapere cosa ha da dire. Dice che non ci sono scuse per aver detto quello che ha detto. Non la perdonerà“.

Nella sua intervista Kim ha parlato del sovrappeso del fratello dicendo: “Non è cosi misterioso quello che succede a Rob. E’ ingrassato. Non si sente a suo agio ad essere nello show tv e va bene così. Mi chiedete se fuma canne, beve birra, gioca ai video games tutto il giorno con gli amici e la risposta è Sì“.

Crediti: Tumblr Terry Richardson

Commenti

comments