L’arte della semplicità di American Vintage / VIDEO

Il valore chiave di American Vintage è easy attitude, identificando così sempre di più il benessere con l’eleganza del vestire.

American Vintage continua il suo percorso creativo, che si impegna a riscoprire l’autenticità e la naturalezza senza compromesse dei capi basic realizzati in fibre nobili come il modal, una fibra estratta dalla cellulosa, che essendo una materia prima naturale, flessibile e setosa, è in grado di garantire un grande confort; il purissimo cotone Supima, chiamato anche “il cashmere del cotone” per la sua finezza e la sua preziosità; il Tencel, una fibra dalla morbidezza ineguagliabile, a base di legno di eucalipto, che svolge un’azione isotermica pari a quella della lana pura.

Michael Azoulay, designer e fondatore di American Vintage, ha dato così il via ad un’eleganza targata Terzo Millennio, delineata dai dettagli e dalla sperimentazione, che esplora nuovi confini: un nuovo concetto stilistico, caratterizzato dalla contaminazione tra paesaggi urbani e scenari outdoor di rigenerazione e purezza, immerso nel più autentico rispetto per la natura.

Da questo concept nasce la nuova collezione American Vintage, con un look maschile contemporaneo, caratterizzato da un verve molto rock ed echi anni ’90.

Trionfano i colori tenui intercalati da lampi di giallo limone e verde prato, da motivi a righe e botanici e soprattutto da capi componibili in uno stile individualista: come la giacca in modal, second skin hi-tech impalpabile, leggera ed elastica, abbinata ad una T-shirt oversize; le magliette sleeveless ideali per lo sport e le varie camicie realizzate in denim, lino e Chambray a manica lunga o corta, con il ritorno del mood indaco.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp