Il mood artistico della donna Massimo Rebecchi

Massimo Rebecchi presenta la nuova collezione Autunno-Inverno 2015-16 che trae ispirazione da un Art Mood, composto dall’accattivante dolcezza dei pastelli e dalla grintosa seduzione dei neri.

La nuova collezione Autunno-Inverno 2015-16 di Massimo Rebecchi presenta un concept Art Mood, caratterizzato dalla dolcezza accattivante dei pastelli e dalla seducente grinta delle tonalità del nero.

Viene proposta una femminilità ricercata composta da colori, forme e sovrapposizioni, che sperimentano le sfumature del rosso, del rosa e del camel con effetto flash e grafismi, un vero e proprio gioco che accende e fa vibrare lo stile.

I dress arty e le gonne vengono caratterizzate da applicazioni ispirate a Peter Halley, nelle quali petali stilizzati giocano con le sfumature del rosa, dell’arancio e del celeste. Proposti in versione action painting fanno ritorno i mini abiti svasati, mentre il lusso influenza il total white, che viene usato per rendere contemporanei i capisaldi del guardaroba.

Le morbide camicie vengono animate da micro stampe a fantasia geometriche, abbinate con pantaloni grigio city, spezzati da nuovi capispalla, realizzati in eco cavallino. Effetti jacquard nascono da nuove lane accoppiate e devorate, con cui vengono realizzate gonne a lunghezza midi o micro e piccole giacche, impreziosite da applicazioni di fiori in plexi e da piccoli colli in Mongolia.

L’art style caratterizza anche i nuovi neri, resi più preziosi da inserti di colore e da applicazioni della stampa volpe, posta sulle tuniche realizzate in jersey double, sulle camicie in seta e crepe, su fiocchi, calze e sui pull over in versione maxi. Lo stile è reso iper femminile da remix di forme e di tessuti, divisi tra il classico e il techno, con eleganti sovrapposizioni di chiffon ed organze.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp