La vendetta divertente di Pedro Almodovar in “Racconti Selvaggi” | Festival di Cannes 2014

Pedro Almodovar colpisce ancora. Questa volta, nei panni di produttore, presenta a Cannes un film divertentissimo, che presto diventerà un cult del cinema... e della vendetta!

Finalmente un po’ di risate. Dopo tanti film tristi e storie su drammi riflessivi, la critica e il pubblico di Cannes si sono concessi risate e applausi. E’ il successo che ha riscosso la grottesca commedia argentina diretta da Damian Szifron, e prodotta dal regista spagnolo Pedro Almodovar, insieme al fratello.

Pedro Almodovar in Giorgio Armani

Pedro Almodovar in Giorgio Armani

Il film affronta un argomento vero. La vendetta. “Divertente” per Almodovar, e raccontata da Szifron con totale ironia e non senza colpi di scena, in sei episodi. Dai passeggeri di un aereo che scoprono di avere uno speciale legame con il pilota, alla cameriara di un ristorante che deve vedersela con un mafioso, fino alla sfida di due guidatori, o alla pazzia di un ingegnere demolitore a causa di una multa, foino al magnate che fa di tutto per salvare suo figlio, colpevole di aver ucciso, investendola, una donna incinta.

Un film vortice che porterà lo spettatore a ridere a più non posso, senza lasciare spazio alla noia. Presto uscirà anche in Italia e, secondo i critici, può diventare una pellicola cult. F.A.

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter di FASHION TIMES

Commenti

comments