Angelina Jolie è Malefica e Brad Pitt viene aggredito

Non avrebbe potuto scegliere abito più adatto, l'attrice Angelina Jolie, che per la première del film "Maleficent" ha indossato un drammatico abito Atelier Versace. Brutta serata invece per Brad Pitt, aggredito da uno squilibrato.

In arrivo al cinema questo fine settimana il film della Diseny PicturesMaleficent” diretto da Robert Stromberg con Angelina Jolie, Elle Fanning, Juno Temple, India Eisley, Sharlto Copley, Sam Riley e Imelda Staunton.

Angelina Jolie in Atelier Versace

Angelina Jolie in Atelier Versace

Il film racconta la favola de “La bella addormentata nel bosco” vissuta dal punto di vista di Malefica, una bella e giovane donna dal cuore puro, che vive una vita idilliaca immersa nella pace della foresta del regno, fino a quando, un giorno, un esercito di invasori minaccia l’armonia di quei luoghi.

Malefica diventa la più fiera protettrice delle sue terre, ma rimane vittima di uno spietato tradimento ed è a questo punto che il suo cuore puro comincia a tramutarsi in pietra.

Qualche giorno fa si è svolta la prima a Hollywood e sul red carpet l’attrice 38enne era accompagnata da Brad Pitt e dai figli, in una loro rara apparizione in pubblico. Per l’occasione Angelina indossava un bellissimo abito Atelier Versace mentre il compagno, Brad ha optato per un completo Gucci.

E sfortunatamente la prima ha fatto più notizia del dovuto per uno sfortunato evento successo a Brad Pitt. L’attore è infatti stato aggredito da Vitalii Sediuk, che gli ha tirato un pugno, rompendo i suoi occhiali.

L’uomo è noto ultimamente per i suoi interventi sui red carpet. Qualche settimana fa si è infilato sotto l’abito di America Ferrera al Festival di Cannes, e prima ancora si era inginocchiato davanti a Leonardo DiCaprio e Bradley Cooper abbracciandoli in uno posizione al quanto imbarazzante. A.R.

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter di FASHION TIMES

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp