Casadei: dai tacchi rock al plateau diviso

La Venezia degli anni '20 si mela al mondo rock elettrico dei Daft Punk. Due mondi solo in apparenza distanti nell'A-I 2014/2015 Casadei...

Casadei presenta la collezione Autunno-Inverno 2014/2015 che mixa due mondi apparentemente all’opposto. Le feste di Cole Porter a Venezia negli anni Venti. L’immagine di attrici, dive e socialites internazionali con abiti cabaret, sulle gondole, mentre attraversano il Canale di San Marco di notte, verso palazzi illuminati da candele. E allo stesso tempo il ritmo vintage e contemporaneo dell’ultimo album dei Daft Punk, un rock elettronico, glamour ed eclettico, che ha contagiato tutte le generazioni di oggi.

Casadei Autunno-Inverno 2014/15

Casadei Autunno-Inverno 2014/15

Casadei Autunno-Inverno 2014/15

Punte e tacchi sono dorati e ricordano i ghirigori delle gondole. Giochi di catene e galvaniche d’oro, argento e rame si mischiano a pitoni e micro reti dall’effetto nude. I colori caldi e densi dei make-up anni venti, infine, si tatuano sul camoscio delle décolleté: fucsia, caffè, uva, aubergine. È una sinfonia di toni sensuali e sofisticati.

Casadei Autunno-Inverno 2014/15

Casadei Autunno-Inverno 2014/15

Casadei Autunno-Inverno 2014/15

Da una parte ci sono i tacchi rock, a spillo oppure più arrotondati. Dall’altra debutta una nuova costruzione, praticamente un plateau diviso in tre parti come fosse un ponte pensato da un archi-star: la prima interruzione si pone dopo la punta, si articola quindi sotto l’arco del piede per poi fermarsi ancora prima di ricominciare sotto il tallone, con un tacco scenografico e comodo. È il virtuosismo finale che conclude una sinfonia di opposti. A.R.

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter di FASHION TIMES

Casadei Autunno-Inverno 2014/15

Casadei Autunno-Inverno 2014/15

Casadei Autunno-Inverno 2014/15

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp