Al Lincoln Center di New York va in scena la sfilata di Lacoste che mette in passerella le novità per l’Autunno-Inverno 2014/2015. Ad ispirare questa nuova collezione è un viaggio fatto dal direttore creativo Felipe Oliveira Baptista che si è recato nei Paesi Baschi francesi per visitare Chantaco, il campo da golf costruito alla fine degli anni 1920 dal padre di Simone Thion de la Chaume, moglie di René Lacoste e campionessa di golf. | FOTO BACKSTAGE SFILATA

Le emozioni e i colori di questo posto sono diventati punti creativi per lo stilista che ha creato una collezione sportswear per la vita all’aria aperta e a contatto con la natura ma adatto alla vita urbana.

Lacoste Autunno-Inverno 2014/15

Lacoste Autunno-Inverno 2014/15

Girate la città avvolti da maglie con quadretti argyle reinventati e strisce in delicate tonalità di verdi e bordeaux. Caban ibridi, morbidi e strutturati allo stesso tempo, e giacche varsity ‘mini-oversize’ sfoggiano spalle ammorbidite dalla costruzione della manica.

Maglioni e camicie alla marinara scendono su fluide gonne lunghe o corte tagliate in morbidi nuovi jersey di lana pura. Cappotti alla caviglia talvolta dotati di antivento rimuovibile sono perfetti per sfidare il freddo. I colletti sono a costine, le cerniere impermeabili, le polo diventano camicione, le camicie e sottili maglie tono su tono si sovrappongono. La silhouette trasmette comfort e fiducia di essere chic in ogni occasione.

Tra gli accessori non manca la classica borsa Chantaco declinata in pelle petit-piqué. Per le scarpe tronchetto e derby con tacco declinate nelle tonalità monocrome della collezione abbigliamento. Le sneaker sottolineano la silhouette femminile per contrasto in una versione bimaterica per uomo e donna. A.R.

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter di FASHION TIMES