Gucci Museo presenta Femminilità Radicale

Il Museo Gucci di Firenze accoglie, dal 21 febbraio al 7 settembre 2014, la mostra "Femminilità radicale. Lee Lozano, Alina Szapocznicow, Evelyne Axell nella Collezione Pinault".

Dal 21 febbraio al 7 settembre 2014 il Gucci Museo ospiterà la mostra “Femminilità radicale“.

Gucci Museo

Presentato il lavoro di tre artiste esposte raramente, o mai esposte in Italia, le cui opere sono una grande testimonianza di come, alla fine degli anni sessanta – inizio anni settanta, le donne artista fanno del corpo femminile, e del loro corpo, uno strumento di critica e sovversione: l’americana Lee Lozano (1930-1999), la polacca Alina Szapocznikow (1926-1973) e la belga Evelyne Axell (1935-1972). Il curatore è Martin Bethenod, direttore di Palazzo Grassi-Punta della Dogana a Venezia.

Gucci Museo

Il corpo in tutte le sue forme: reale, frammentato, trasposto nell’astrazione o raffrontato alla banalità dell’universo (maschile) degli oggetti, desideroso e sofferente. Per la prima volta in Europa, le opere di queste tre artiste vengono raggruppate e presentate assieme in un’unica mostra.

Il Museo Gucci si trova a Firenze in Piazza della Signoria ed è aperto tutti i giorni dalle 10 alle 20. A.R.

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter di FASHION TIMES

Gucci Museo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp