Dior secondo l’obbiettivo di Mark Shaw

Dior presenta, per gli appassionai di moda, il libro fotografico "Dior Glamour", una raccolta di immagine inedite che ci mostrano momenti spontanei del grande mondo Dior secondo l'obbiettivo di Mark Shaw.

Uno sguardo, un sorriso rubato, la naturalezza e la fiducia. Attimi catturati dall’obbiettivo del fotografo Mark Shaw, che dal 1952 al 1962 si trovava a Parigi in quanto reporter per la storica rivista americana Life.

christian dior mark shaw

Uno dei pochi fotografi ad avere il privilegio di poter vedere il dietro le quinti e avvicinarsi a Christian Dior mentre preparava le sue modelle.

christian dior mark shaw

Mark Shaw cattura in questi scatti l’eleganza sublime di quel decennio, fotografie che molti scoprono per la prima volta, immagini rare di Dior durante le prove, ritratti di modelle iconiche e delle celebrities dell’epoca. Grazie al suo grande talento, Shaw scompare quasi dalla scena e lascia ai suoi ‘modelli’ la possibilità di esprimersi con disinvoltura e spontaneità.

christian dior mark shaw

Tutto questo è raccolto nel libro fotografico “Dior Glamour” con testi di Natasha Fraser-Cavassoni e pubblicato da Rizzoli. A.R.

christian dior mark shaw

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter di FASHION TIMES

christian dior mark shaw

christian dior mark shaw

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp