SAMSUNG PREMIA IL TALENTO: si chiude il progetto, ecco i vincitori!

Si è concluso con la premiazione dei vincitori il progetto SAMSUNG PREMIA IL TALENTO, quest'anno rivolto al mondo del calcio. Ecco tutte le foto dei vincitori e delle celebrities presenti all'evento.

Si è svolta la finale del progetto SAMSUNG PREMIA IL TALENTO che ha premiato i due giovani talenti del calcio. Luigi Mazzara (Under 16, centrocampista di Palermo) e Paride Pinna (Over 18, terzino sinistro della Provincia di Sassari) che si sono aggiudicati un posto da protagonisti nel calcio italiano vincendo sugli oltre 3.000 candidati, aggiudicandosi rispettivamente un tesseramento di un anno come “Giovane di serie” del Parma FC e un contratto professionistico di un anno con l’US Lecce.

Luigi Mazzarra e Paride Pinna

Luigi Mazzarra e Paride Pinna

La giornata, con la conduzione della showgirl Margherita Granbassi e del giornalista e conduttore televisivo Fabio Caressa, ha visto i 66 finalisti affrontarsi in una sfida a sei squadre.

Aldo Montano

Aldo Montano

I giovani talenti sono stati sostenuti e incitati da padrini e madrine d’eccezione, simbolo dello sport italiano in tutto il mondo, come la pallavolista Francesca Piccinini, la ginnasta Carlotta Ferlito, il campione olimpico Aldo Montano, il difensore della Nazionale Italiana di calcio Domenico Criscito e Stefano Morrone, Capitano del Parma FC.

Margherita Granbassi

Margherita Granbassi

Carlotta Ferlito

Carlotta Ferlito

Siamo molto soddisfatti di com’è stato accolto il progetto SAMSUNG PREMIA IL TALENTO da giovani e appassionati calciatori, che lhanno riconosciuto come un’ottima opportunità per realizzare il proprio sogno. Con il loro impegno e talento, gli oltre 3.000 partecipanti hanno dato vita a un’esperienza unica, che vogliamo ripetere anche il prossimo anno con l’obiettivo di continuare a sostenere tutti coloro che sono alla ricerca di un’opportunità nel mondo del calcio”, ha aggiunto Luca Danovaro, Corporate Marketing Director di Samsung Electronics Italia. A.R.

Sempre aggiornato sulle nuove tendenze | Newsletter FASHION TIMES

Davide Oldani

Davide Oldani

Commenti

comments