Frode fiscale per Dolce & Gabbana: ecco la sentenza

Sono stati condannati con sospensione della pena, gli stilisti Domenico Dolce e Stefano Gabbana. Un anno e otto mesi per 'omessa dichiarazione al fine di evadere le imposte'..

Frode fiscale per Domenico Dolce e Stefano Gabbana. Ricordiamo tutti le accuse fatte al duo di aver creato uno società in Lussemburgo per non pagare le tasse in Italia.

Alla fine i due stilisti sono stati condannati a 1 anno e 8 mesi per aver omesso di dichiarare ognuno 420 milioni di Euro. Ai due imputati è stata concessa la sospensione condizionale della pena. I creatori del brand Dolce & Gabbana dovranno anche versare 500 mila Euro all’Agenzia delle Entrate.

Inoltre sono stati condannati anche il commercialista Luciano Patelli (1 anno e 8 mesi), Cristina Ruella, l’ex amministratrice della Gado, società creata in Lussemburgo, Giuseppe Minore, l’ex amministratore della D&G Srl e Alfonso Dolce, il fratello di Domenico. Questi ultimi hanno ricevuto una pena minore di 1 anno e 4 mesi. Assoluzione invece per Noella Antoine, come richiesto dai pm. A.R.

Sempre aggiornato sulle nuove tendenze | Newsletter FASHION TIMES

Domenico Dolce e Stefano Gabbana

Stefano Gabbana e Domenico Dolce

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp