Dimmi come ti vesti e ti dirò chi sei! Parola di Speed Date

In base ad un sondaggio effettuato da Speed Date è il caso di affermare che il vecchio proverbio, l'abito fa il monaco, è ancora perfettamente attuale. Non ci credete? Leggete cosa è emerso!

Un famoso proverbio italiano dice che “l’abito non fa il monaco“: errore! Secondo un sondaggio realizzato da Speed Date, agenzia leader nell’organizzazione di eventi per single, analizzando un campione di donne e uomini è emerso che l’abito non solo fa il monaco, ma suggerisce anche l’umore di chi lo indossa.

I colori scelti, le ampiezze o le aderenze suggeriscono parecchie cose! Il 47% dei partecipanti al sondaggio ha dichiarato di scegliere abiti colorati quando è di buon umore, quando ha fiducia in se stesso e non si cura del giudizio altrui. Il 23%, invece, ha confessato di indossare abiti larghi o di una taglia in più solo quando è infelice e vuole nascondersi.

Giuseppe Gabardella, fondatore di Speed Date, ha fatto il punto della situazione: “Il dato emerso è sorprendente ed è per questo che abbiamo chiesto delle spiegazioni ai partecipanti, i quali hanno giustificato l’abbigliamento largo come segno di infelicità, una copertina dell’infanzia sotto la quale rifugiarsi coprendosi. Coloro che vestono largo quando sono felici, hanno dichiarato di farlo poiché, essendo in totale sintonia con se stessi e con il mondo che li circonda, non hanno paura di risultare meno longilinei, non curandosi appunto di eventuali sguardi critici“.

Colorati, larghi, aderenti, insomma indossate gli abiti che più vi garbano perché ognuno di noi è unico e la moda, ricordiamolo, è pur sempre un gioco! E.M.

Sempre aggiornato sulle nuove tendenze | Newsletter FASHION TIMES

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp