Milano Moda Uomo

Sfila l'audacia e la sicurezza sulla passerella Gucci che presenta la collezione maschile della stagione autunno-inverno 2013/14. "Un gentleman contemporaneo con un'anima romantica" spiega Frida Giannini.

Silhouette nuove con spunti presi dal guardaroba di un ufficiale di cavalleria e accenni countryside declinati nel contesto metropolitano. Sulla passerella Gucci sfila un uomo audace e sicuro di sè, uno spirito libero che ama indossare giacche sfoderate e decostruite, dalla facile vestibilità con bottoni e marsine di ispirazione militare. Fanno capolino cappotti oversize, Mackintosh, Montgomery lunghi e corti con alamari in bambù e giubbotti in pelle in shearling craclè.

I pantaloni hanno pinces in vita e cadono morbidi sui fianchi, vengono indossati di giorno con l’anfibio nero in pelle, pitone o coccodrillo, di sera con la classica stringata in vernice nera. I colori variano dal celeste carta da zucchero, al winter white, all’ocra, all’arancio, al rosso bruciato senza escludere il classico nero e grigio. I tessuti si caratterizzano per la loro morbidezza e la stampa chinoiserie con dettagli della tradizione Gucci.

Gucci Fall-Winter 2013/2014

Gucci Fall-Winter 2013/2014

Gucci Fall-Winter 2013/2014

Frida Giannini ha così spiegato il mood di collezione: “L’uomo Gucci esprime il suo spirito libero e indipendente con nonchalance audace e sicura. Ritorna alla tradizione sartoriale e la vive in modo nuovo, abbinando a sua scelta formale e informale“.

La stessa Giannini lo definisce “un gentleman contemporaneo con un’anima romantica” che si trasforma in principe la sera indossando splendidi tuxedo in tessuto daywear, tweed micro gessati, jacquard di seta e papillon. E.M.

NEWS MODA SULLA TUA MAIL

Gucci Fall-Winter 2013/2014

Gucci Fall-Winter 2013/2014

Gucci Fall-Winter 2013/2014

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp