Gossip

Inizia male il 2013 per il cantante 18enne Justin Bieber. Un paparazzo che stava pedinando la sua macchina alla ricerca di qualche scatto fotografico, è rimasto coinvolto in un incidente e ha perso la vita...

Un paparazzo, che stava cercando di fotografare la Ferrari bianca di Justin Bieber, è stato travolto da un’auto ed è morto. La macchina del cantante canadese è stata fermata per un controllo di routine vicino a Getty Center a Los Angeles e il paparazzo che stava pedinando l’auto da tutto il giorno è sceso dalla sua macchina per scattare una foto. La polizia lo ha avvertito di spostarsi, viste le condizioni pericolose, ma subito dopo l’uomo è stato investito da una macchina in corsa.

Justin Bieber ha rilasciato un comunicato ufficiale dove ha dichiarato: “Anche se non ero presente e non sono stato coinvolto personalmente in questa storia, le mie preghiere vanno alla famiglia della vittima“. Justin non stava guidando la macchina, alla guida c’era il rapper Lil Twist. Il fotografo si chiamava Chris Guerra.

Fuori luogo i commenti di Miley Cyrus che, su Twitter, scrive: “Spero che questa storia con il paparazzo di Justin Bieber porti qualche cambiamento nel 2013. I paparazzi sono pericolosi! Non è bastata la storia di Lady D? E’ ingiusto mettere questa storia sulla coscienza di Justin. Doveva succedere prima o poi! Tua madre ti insegna quando sei piccolo a non giocare in mezzo alla strada! Il caos che creano i paparazzi comportandosi come dei pazzi rende impossibile a chiunque comportarsi in modo sicuro“. Un commento molto forte, da cui ci dissociamo. A.R.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp