La donna doppia faccia di Antonio Marras

Adattarsi al proprio ambiente non significa cancellare la propria personalità. Antonio Marras inventa una storia, ispirandosi al racconto di Henry Darger, e porta in passerella una donna giovane dalla doppia personalità...

Antonio Marras porta in passerella le sue Vivian Girls per la primavera-estate 2013. Ispirandosi al racconto fantastico “The story of the Vivian girls, in What is known as the Realms of the Unreal, of the Glandeco-Angelinnian War Storm, Caused by the Child Slave Rebellion” dello scrittore e illustratore Henry Darger, Marras veste una donna giovane, che cerca abiti da cerimonia, ma che non vuole lasciarsi alle spalle il romanticismo.

Antonio Marras Primavera-Estate 2013

Antonio Marras Primavera-Estate 2013

Antonio Marras Primavera-Estate 2013

Vediamo sfilare abiti in tessuti bouclè, tweed materici, damaschi di vario spessore declinati in colori pastello come il rosa, il bianco latte, il rosa pesca, l’albicocca, il verde acqua e, qua e là, compaiono tocchi di luce con fili dorati.

Antonio Marras Primavera-Estate 2013

Antonio Marras Primavera-Estate 2013

Antonio Marras Primavera-Estate 2013

Giacche spolverini e abiti a doppie facce: dietro cotone bianco, nero, ecru; davanti decori e ricami a mano, grandi esplosioni di fiori, rami, boccioli, farfalle, tempeste, incastri, cascate di perle e cristalli Swaroski. A.R.

Antonio Marras Primavera-Estate 2013

Antonio Marras Primavera-Estate 2013

Antonio Marras Primavera-Estate 2013

Diventa Fan di Fashion Times su Facebook e seguici suTwitter

Iscriviti alla NEWSLETTER di Fashion Times

Commenti

comments