Kristen Stewart: “Non voglio essere perfetta in ogni foto”

Kristen Stewart, l'attrice che al cinema incarna Bella Swan nella saga di Twilight, posa per la cover di Vanity Fair e racconta la sua adolescenza "tormentata" tra critiche e polemiche sul suo stile.

L’attrice resa famosa dalla saga di Twilight e a breve sul grande schermo con “Biancaneve e il Cacciatore” posa per la copertina di Vanity Fair e parla di fotografia e di come la gente la vede: “Sono stata molto criticata per non sembrare perfetta su ogni foto. Hanno veramente rotto con questa cosa. Ne vado fiera, non mi imbarazza. Se sono perfetta su ogni scatto la gente con me nella stanza o sul red carpet penserà “Che attrice! Finge bene!” e questa cosa mi mette talmente a disagio che sembro brutta sulle foto e non me ne frega niente. Quello che mi interessa e che la gente che ho incontrato pensi “Si è divertita, è stato bello ed è stata onesta”. Non me ne frega niente di dare alla gente quello che vuole“.

Parla poi del suo stile quando era piccolina e commenta così: “Guarda una mia foto prima che io abbia 15 anni. Ero un maschio, indossavo i vestiti di mio fratello. Mi ricordo che la gente mi prendeva in giro perché non indossavo i jeans Juicy. Non ci pensavo neanche, indossavo la mia tuta. Non è che non me ne importasse, mi dava fastidio. Ricordo una ragazza che ad una lezione di ginnastica mi disse: “Oh mio Dio! Che schifo, non ti depili le gambe“.

In basso lo shooting realizzato da Mario Testino e in alto il video backstage delle riprese. A.R.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp