E’ divertente come una partita a poker la collezione primavera-estate 2012 dell’uomo Moschino. In una delle discoteche più cool di Milano, i Magazzini Generali, sfila l’uomo del domani sotto le note rock di una band di bianco vestita e la gigantesca scritta MOSCHINO sullo sfondo. Ironico e giocoso sempre pronto a far festa il brand immagina così l’uomo del futuro pronto a vestire i panni dell’amato Elvis, The King of Hearts anni Cinquanta. Giacche in jersey con colli e tasche a contrasto, ispirate alle vecchie divise da baseball, camicie con stampe a scacchi e t-shirt con impressa l’immagine nuova del Re delle carte da gioco.

I mocassini bi-colore completano l’opera, ma non solo… sorpresa delle sorprese fanno capolino per le serate più rock, stringate dorate “doppia faccia“. In pieno stile Elvis si ripercorrono anche i film in versione Hawaii: palme, giacche e shorts in lino con fiori a contrasto e stampe Ibiscus, un look perfetto per le notti brave nei casinò di Las Vegas dove le carte da gioco non sono solo sul tavolo, ma appaiono anche su magliette a scacchiera rosse, bianche, nere.

Il completo icona è a dir poco psichedelico: smoking effetto “spotlight” con giacca a due bottoni, pantalone a sigaretta non troppo lungo e tessuto sfaccettato come un diamante, che riflette la luce e il colore della notte. E.M.

Segui Fashion Times su Facebook e Twitter

Iscriviti alla NEWSLETTER di Fashion Times

Moschino Spring-Summer 2012
Moschino Spring-Summer 2012