Swarovski e il cinema… una storia d’amore che dura ormai da più di settant’annni! Tutto ebbe inizio nel 1939, con le indimenticabili scarpette color rubino di Judy Garland per “Il mago di Oz“. Un colore premonitorio che già annunciava un gran legame con i Red Carpet! Il legame con il cinema, è ovviamente continuato prendendo sempre più importanza e vestendo attrici di rinomo. Così ci ricordiamo tutti dell’anello “Nirvana” al dito di Meryl Streep per “Il Diavolo veste Prada“, della borsa da sera “Power” per Melanie Thierry in “Largo Winch“, della collana rossa in cristallo indossata da Nicole Kidman in “Moulin Rouge“, dei costumi scintillanti di “Nine“, dei completi d’arredo per “Il Cigno Nero” o ancora dei calici da brindisi “Crystalline” apparsi in “Sex and the City 2“.

Non potete evitare di ricordare almeno un film o un’attrice legata a Swarovski. Sì perchè anche se non avete visto nulla di quegli elencati qui sopra, invece vi ricordate di Marilyn Monroe. Avete tutti presente quell’abito leggendario sexy, color nude e illuminato da brillantissimi punti luci indossato da Marylin mentre cantava “Happy Birthday Mr. President” vero? Questo abito era infatti impreziosito da cristalli Swarovski!

Così è evidente che Swarovski non può essere assente durante una manifestazione cosi importante quanto il Festival de Cannes. Se l’anno scorso La Maison aveva creato la pochette “Mybag” scelta da numerosissime attrici, quest’anno ecco la borsa da sera “Party Time“. Una pochette in raso di seta nero impreziosita da uno straordinario cristallo dal delicato taglio a fiore, ovviamente in edizione limitatissima e numerata. E.L.

Segui Fashion Times su Facebook e Twitter

Iscriviti alla NEWSLETTER di Fashion Times

Pochette Pochette “Party Time” Swarovski