Sport

A Settembre riprendi la palestra? Ecco cosa non devi dimenticare!

Se prima dell’estate tutti noi eravamo in perfetto peso forma in vista della tanto temuta prova costume e avevamo debellato pancette, maniglie dell’amore, interno coscia fluttuanti e fianchi fin troppo morbidi, ora ci ritroviamo a Settembre con qualche chilo in più, un’ abbondante rilassatezza muscolare e con un pò di ciccia in più sparsa per il nostro corpo.

Quando la corsa ti salva la vita: obiettivo Maratona di New York 2021

Caldo dannato fuori fin dalle prime luci dell’alba.  Non sono abituata a correre con il caldo, anzi non sono proprio più abituata a correre. Alle 7.20 è già tardi per uscire a correre ormai. Sono in Smart Working e ho deciso di prendermela comoda…. pessima scelta…. Da domani ripuntiamo la sveglia alle 6.00.

Pink is Good: correre è libertà e nessuno ferma il rosa

Trasformare il veleno in medicina, questo dice il Buddismo e negli ultimi mesi ne ho fatto il mio mantra. Ogni terapia, ogni visita oncologica, nel periodo post operatorio, per ogni corsa non fatta, per ogni volta che avrei voluto correre e invece potevo solo camminare, e a volte neanche quello.

Vincere la maratona più importante: quella con la vita

Il sole che ti scalda la pelle, il sudore che scende e si appiccica alla maglia termica, l’aria fredda che gela il naso, i piedi che battono sull’asfalto e le gambe che si muovono da sole a ritmo cadenzato, con il profumo dell’erba ancora umida della notte.  Sensazioni a me care.

Sonnolenza e stanchezza: ecco la vitamina da assumere

Stanchezza, sonnolenza, stress? I ritmi forzati e intensi della vita quotidiana, gli innumerevoli impegni e le sfide a cui sottoponiamo ogni giorno il nostro corpo, possono contribuire a farci affaticare e stancare troppo.

ASA 2019 – 490 kilometri di emozioni

“L’ultra-maratona è una sfida con se stessi, non con gli altri: correre per centinaia di chilometri, in tutte le condizioni atmosferiche, tra i ghiacci del Canada o con cinquanta gradi nella Valle della Morte, spingendo il corpo e la mente oltre ogni limite immaginabile. Passo dopo passo, mentre le gambe cedono e i muscoli si disfano, nella solitudine di una corsa infinita”. Cit. ULTRA di Folco Terzani e Michele Graglia

Da passione a ossessione il passo è breve, ma l’importante è correre felici

All’inizio è l’entusiasmo, la scommessa di andare oltre quello che il tuo corpo ti permette di fare, la sfida vinta, i piccoli risultati, poi sono le endorfine che ti inebriano, ti drogano e tu non puoi più fare a meno della corsa perché il benessere e lo stato di grazia in cui ti trovi dopo l’allenamento sono impagabili. Poi è la volta della prima 10 km, la prima mezza maratona, la prima distanza regina della tua vita 42.195 metri consecutivi e un sorriso stampato sul viso per la settimana successiva l’aver tagliato il traguardo.

Pittarosso Pink Parade 2019: 5 km per lottare contro i tumori

A volte nel running come nella vita ci si deve fermare. Tirare il freno a mano, fermarsi, resettare e ripartire. A volte questa scelta non la fai tu, ma la vita decide di farla per te e allora tu cerchi di trarre tutto il positivo possibile che giri a tuo vantaggio.