Recarsi al casinò è molto più che un semplice hobby, è un rito di passaggio verso la maggiore età che si trasforma in una tappa abituale per la maggior parte degli italiani, sia che si vada per giocare al tavolo sia che si voglia passare la serata in una struttura di classe.

Visitare un casinò significa vestirsi di tutto punto, completi eleganti per gli uomini, tacchi a spillo e abito da sera per le donne, ed approdare in una atmosfera magica, gioiosa e vivace dove perdere il concetto del tempo gustando ottimo cibo accompagnato da un bicchiere di champagne.

Abiti eleganti nei casinò, come nacque la tendenza.

Prima della nascita dei casinò moderni, i giochi da tavolo, come ad esempio la roulette, videro la luce nei bar più eleganti poiché erano quelli in cui si poteva sostare a lungo godendo di esibizioni dal vivo assaporando buon cibo. Lo staff di questi locali era vestito in modo raffinato e, di conseguenza, anche i clienti si presentavano con abiti eleganti.

Da questi bar si sono evoluti i casinò che ben conosciamo oggi, i quali hanno per la maggior parte mantenuto un “dressing code” elevato degno di una sfilata di moda milanese.

Gioco dazzardo, la sua influenza sulla moda.

Sono veramente tanti i film moderni che mostrano il protagonista entrare in un casinò e giocare ad uno dei tanti tavoli disponibili, basti pensare ad una qualunque pellicola del famoso Agente 007 James Bond. Cresciuti con queste immagini, tutti sogniamo di indossare un completo nero o un abito da sera dalle scollature vertiginose e scommettere sulla roulette.

Questo effetto mediatico porta a vestirsi in modo elegante per andare al casinò, ma non solo: gli italiani indossano abiti raffinati anche per giocare al bingo online, alla tombola e a carte con gli amici.

I simboli dei giochi da tavolo sono entrati anche nel mondo della moda sotto forma di accessori ed inserti a forma di carte, dadi e Fiches, basti pensare ai gemelli della camicia o a i tanti orologi a tema poker e roulette.

Chanel, nel 2015, fu la prima ad organizzare un’intera sfilata a tema casinò, trasformando l’intero Grand Palais di Parigi in una meravigliosa sala da gioco in cui modelle, ospiti e stilisti hanno potuto trascorrere la serata divertendosi tra backgammon, roulette e blackjack.

Casinò, la trasformazione in intere strutture a 5 stelle.

Alcuni casinò hanno deciso di dimenticare i codici di abbigliamento per rendersi più accessibili al pubblico di tutti i giorni, il quale nella maggior parte dei casi vuole presentarsi in T-shirt e jeans.

Le migliori strutture di classe hanno invece conservato uno stretto “dressing code” e si sono allargate creando interi quartieri, ricchi di hotel a 5 stelle, ristoranti di lusso e terme, atti a supportare il business del casinò e fornire ai propri ospiti un pacchetto completo. Prendiamo ad esempio il Casinò di Venezia, istituzione del gioco d’azzardo italiano, fondato nel lontano 1638 ed ancora oggi operativo. Simbolo di stile senza tempo nel cuore della città, ha aggiunto alla sua struttura due meravigliosi ristoranti extra lusso e camere d’albergo dotate di ogni comfort.

La moda nel gioco d’azzardo sta diventando importante anche nei casinò online. Sono sempre più le piattaforme web che stanno inserendo la possibilità per i propri giocatori di personalizzare l’avatar poiché, anche se presenti solamente tramite una piccola immagine, i partecipanti vogliono essere vestiti bene e mantenere la raffinatezza legata ai casinò reali.

Il legame tra moda e casinò è indissolubile, un matrimonio che continuerà nella storia alimentando i sogni di eleganza e romanticismo di molte generazione a venire.