Horror e giochi online, quando l’alchimia è naturale

Quando si parla di rivoluzione digitale si fa riferimento ad un complesso di pratiche, anche quotidiane, inevitabilmente modificate nel corso degli ultimi 30 anni.

the walking dead

Se si vogliono fare degli esempi, come prototipo di questa rivoluzione si può senza dubbio indicare il mondo dei videogiochi.

LA RIVOLUZIONE

Dal reale al virtuale il passo è stato lungo ed intenso ma, alla luce dei risultati di oggi, ne è valsa la pena. Il mondo dei videogiochi ha fatto passi in avanti notevoli, al punto che oggi la gamification è un concetto consolidato, che ha preso piede in ogni campo ed in ogni tipo di esperienza aziendale. Ma questa evoluzione è stata possibile grazie alle ispirazioni provenienti da altri mondi, come quello della letteratura e del cinema, fonti inesauribili a cui attingere per migliorarsi e perfezionarsi.

Proprio col mondo del cinema, probabilmente, si è stretto un doppio filo: i videogiochi, è vero, hanno attinto anche ampiamente dalla pur numerosa letteratura cinematografica. Al contrario, lo stesso cinema ha fatto ampio uso degli spunti dei videogiochi. Come doppio esempio di questa reciproca influenza citiamo The Walking Dead, nota serie televisiva e poi un famoso videogioco, e The Last of Us, pluripremiato videogioco di casa Sony, per cui è in lavorazione una produzione televisiva. Genere horror per entrambi, non a caso.

HORROR E GIOCHI, UN CONNUBIO VINCENTE

Per il mondo dei videogiochi e in seguito dei giochi online, il genere horror ha permesso, come si dice, di sbancare il lunario. In particolare, la categoria del survival horror ha preso sempre più piede in anni recenti al punto di diventare quella preponderante e preferita tra i giocatori. La cronaca di un successo senza precedenti narra di produzioni su produzioni che, più o meno ispirate al cinema, hanno saputo imporsi come punti fermi tra i giocatori di tutto il mondo. In che modo? Torna qui in auge la gamification di cui sopra.

Inutile negare l’evidenza: le console, dal 1990 ad oggi, hanno vissuto una evoluzione continua. Grafica, soprattutto, ma anche visiva e più tecnicamente meccanica. Oggi i giochi, grazie a questa rivoluzione, sono esperienze anzitutto emotive. Mezzi capaci di creare quella che un tempo era appannaggio del solo mezzo cinematografico: la catarsi aristotelica ha trovato nuova linfa nel mondo dei videogiochi. Il definitivo salto di qualità è avvenuto, infine, col mondo dei giochi online. Ed anche qui l’horror ha preso il sopravvento, facendo la sua parte.

L’ESEMPIO DELLE SLOT MACHINE ONLINE

La gamification trova forse la sua miglior spiegazione nelle slot machine online che oggi vengono immesse sul mercato come autentici videogiochi, con cui del resto condividono parecchie skills, da quelle psicologiche (il bonus premiale) a quelle comportamentali (la reazione che ha il giocatore di fronte ad un obiettivo). Ed anche in questo caso l’horror ha preso piede ed ha dato il suo contributo.

Online si trovano molte slot machine a tema horror: una delle più divertenti, coinvolgenti ed emozionanti è sicuramente la slot Haunted House prodotta da Mag. Nel gioco si è proiettati in una oscura casa infestata da fantasmi e streghe. Il sistema di gioco prevede cinque rulli e un massimo di dieci linee di puntata, su cui è possibile comporre combinazioni vincenti associate a premi che arrivano fino a 100.000 volte la puntata scommessa. La slot prevede due diversi simboli, il wild e il bonus: il primo è un jolly, il secondo un bonus game. Il divertimento, e l’horror, sono assicurati.

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp