Roulette e pubblico femminile, i volti nuovi del gioco d’azzardo

Il settore ludico ha come sua caratteristica costitutiva la tendenza ai cambiamenti. Giochi che poco tempo prima erano sulla cresta dell’onda finiscono del dimenticatoio, per poi magari tornare in auge quando sarebbe stato difficile da ipotizzare.

La dinamica è ancora più evidente nel gioco d’azzardo, in cui la capacità di sapersi migliorare è fondamentale e può fare la differenza. Succede per le diverse specialità, ma anche per il marketing, quando si tratta di raggiungere un pubblico più ampio.

L’esempio più lampante può essere portato dal caso della roulette. Il gioco sta vivendo una sua seconda giovinezza grazie alle tecnologie portate dall’online e dalle potenzialità collegate alla svolta di internet. Le migliori aziende infatti hanno puntato sulla molteplicità di opzioni della roulette online. Le varianti europee e americane affiancano di frequente la classica francese, adatta ai tradizionalisti ma fornita di un numero minore di varianti di puntata. La svolta principale riguarda comunque il fattore grafico, il più rilevante in ogni gioco da casinò. I team di sviluppatori si sono concentrati sul realismo delle immagini, con l’obiettivo di dare ai giocatori l’impressione di trovarsi realmente all’interno di un casinò.

Le innovazioni tecniche più interessanti

A questo si sono aggiunte alcune innovazioni tecniche interessanti. La prima e più immediata è stata l’introduzione di una chat istantanea, in grado di collegare i diversi utenti riuniti intorno a un tavolo. In questo modo si è salvata l’interazione tra i giocatori, uno degli aspetti più apprezzati della roulette, senza perdere i vantaggi di velocità di fruizione derivanti dall’online. Più tardi è arrivata l’introduzione dell’Html5, tecnologia grazie a cui è possibile giocare ai casinò su internet senza bisogno del download di un apposito software. Il linguaggio è stato poi utilizzato come base per arrivare a progettare applicazioni per smartphone, oggi molto diffuse. La novità più intrigante prende il nome di live gaming, e sfrutta la webcam per portare l’utente direttamente all’interno di un casinò. Un vero croupier al tavolo verde fa girare la ruota e lancia la pallina, dopo aver accolto le puntate effettuate su internet e comunicate tramite un auricolare. Semplice nella sua realizzazione ma di forte impatto sui giocatori.

DONNE-GAMBLING: LE STATISTICHE RECENTI

Un’altra tendenza nell’industria del gioco d’azzardo vede il netto incremento del numero di giocatrici. Le donne e il gambling non hanno mai avuto un legame particolarmente stretto, ma gli ultimi dati relativi al mercato italiano hanno registrato una distribuzione del gioco con più quote rose, il 21% dell’utenza (contro il 19% del 2015). Forse proprio per questa situazione alcune aziende hanno deciso di cambiare la propria strategia di marketing per coinvolgere maggiormente le donne.

In Australia l’esperimento è già stato avviato, e nelle pubblicità il gentil sesso è passato dall’essere sfruttato come immagine ad avere un ruolo attivo. Numerose testimonial, tra cui attrici famose, sono state ingaggiate per diffondere il messaggio presso questa nuova fascia di pubblico potenziale, e gli effetti potrebbero arrivare già nel prossimo futuro. Uno scenario interessante e a suo modo rivoluzionario, che partendo dall’altra parte del mondo potrebbe coinvolgere persino l’Italia.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp