Dario Fo morto: addio al Premio Nobel italiano

Si è spento a 90 anni Dario Fo, il giullare moderno e Premio Nobel (nel 1997) per la letteratura, che da alcuni giorni era ricoverato all'Ospedale Sacco di Milano.
Dario Fo

Attore, regista, scenografo, scrittore e pittore: questo e molto di più era Dario Fo, uno dei drammaturghi italiani più celebri degli ultimi tempi. Ha sempre lavorato accanto alla moglie Franca Rame, deceduta a fine maggio 2013.

Dario Fo è famoso principalmente per il suoi lavori teatrali in cui la satira politica e sociale è protagonista, insieme al suo essere anticonformista.

Dario Fo: Mistero Buffo e “teatro di narrazione”

Era il 1969 quando Dario Fo portò sul palcoscenico il suo primo “Mistero buffo”, messo in scena con lui come unico attore, che recitava una creativa rielaborazione di testi antichi in grammelot (che richiama la Commedia dell’arte) dando vita ad una “giullarata” che per sempre rimarrà nella storia del teatro italiano.

“La risata, il divertimento liberatorio sta proprio nello scoprire che il contrario sta in piedi meglio del luogo comune, anzi è più vero o, almeno, più credibile” Dario Fo.

Commenti

comments