Hazzard: la serie silurata per la bandiera suddista

Brutto periodo per la serie televisiva degli anni '80 "Hazzard". Polemiche per la bandiera suddista che compare sulla macchina.
Hazzard

Tempi duri per la serie televisiva Hazzard. Dopo la recente strage avvenuta a Charleston in Carolina del Sud, la CBS ha deciso di tagliare la serie tv.

A scatenare questo improvviso cambio di rotta è la Dodge Charger del 1969 chiamata nella serie Generale Lee.

La famosa macchina che tutti conoscono ha sul tetto una stampa della bandiera suddista. Dopo il tragico evento nel 18 giugno scorso, quando un giovane di 21 anni bianco ha fatto irruzione in una chiesa e ucciso 9 neri, questi simboli sono per molti americani inaccettabili in televisione.

La bandiera ha preso un significato ancora più forte in questo periodo e in molti la stanno togliendo.

Come riportato dal Corriere della Sera, negli Stati Uniti la cosa sta prendendo proporzioni che potrebbero sfuggire di mano.

Una donna di 39 è stata arrestata per aver rimosso la bandiera davanti al Campidoglio della South Carolina. O ancora in un punto vendita Walmart in Louisiana, alcuni addetti si sono rifiutati di preparare una torta con la bandiera, accettando però di farne una con la bandiera dell’Isis.

La catena è stata obbligata a scusarsi per l’accaduto.

Commenti

comments