Le vergini giurate (burnesh) in Albania. L’inchiesta de “Le Iene”

Un fenomeno che ci arriva direttamente dall'Albania e che ci presenta Luigi Pelazza: il caso delle vergini giurate.

In onda ieri sera la nuova puntata de Le Iene, che come sempre ci ha regalato servizi molto intriganti. La iena Luigi Pelazza è andato in Albania per presentarci le vergini giurate (chiamate burnesh).

Le burnesh non sono altro che donne che hanno rinnegato la loro femminilità e sessualità per seguire un’antica tradizione del 16esimo secolo.

Vivono a nord dell’Albania e oggi giorno sono una trentina. Le regole che seguono sono molte rigide e seguono ovviamente il principio di castità e rinnegano qualsiasi desiderio sessuale.

Questa antica tradizione è nata in opposizione al Kanun, un codice che dava all’uomo ogni potere. Considerarsi una vergine giurata era, all’epoca, l’unico modo per poter lavorare, votare, fumare, bere alcol e portare pantalon.
Donne insomma che avrebbero preferito nascere uomini…

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp