Facebook e UNICEF insieme per combattere l’Ebola

Facebook lotta contro il virus Ebola per evitare che diventi una crisi sanitaria. Ecco le iniziative lanciate dal gigante di Palo Alto

Il virus Ebola sta colpendo numerosi paesi dell’Africa e alcuni casi sono stati riscontrati anche nel resto del mondo. Un’epidemia che se non controllata potrebbe rivelarsi tragica. La World Health Organization ha stimato ad oltre 13000 i casi di Ebola in otto Paesi dall’inizio dell’epidemia.

In questo contesto, Facebook annuncia oggi tre iniziative pensate per contribuire a combattere Ebola. Prime tra queste la funzione “Donate” per sensibilizzare e raccogliere fondi a favore di International Medical Corps, Federazione Internazionale delle Società Nazionali di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa e Save the Children. L’intera somma raccolta andrà direttamente alle charity che stanno lavorando sul campo. Per maggiori informazioni, visitare Facebook.com/fightebola.

facebook ebola (2)

La lotta contro il virus passa anche e sopratutto per l’educazione sanitaria. Un’accurata informazione pubblica di tipo sanitario è cruciale per contenere la diffusione del virus Ebola. Facebook sta lavorando con l’UNICEF per educare sui sintomi e i trattamenti legati a Ebola per le persone che risiedono nelle regioni colpite o in quelle limitrofe ad esse. I messaggi dell’UNICEF, che appaiono nel News Feed di Facebook in lingua locale, si concentrano sul rilevamento, la prevenzione e il trattamento del virus Ebola.

Infine un servizio di emergenza per dati e voce. La comunicazione e l’accesso alle informazioni è fondamentale per le persone che combattono Ebola sul territorio, ma in molte delle aree più colpite mancano le infrastrutture, come la rete fissa e la copertura per cellulare.

In collaborazione con NetHope, un consorzio di 41 tra le più importanti ONG internazionali, Facebook sta donando 100 terminali mobile per la comunicazione satellitare in Guinea, Liberia e Sierra Leone e per fornire servizi dati e voce in grado di supportare le principali esigenze di comunicazione degli operatori sanitari in loco. Questi dispositivi, Broadband Global Area Network, comunicano via satellite e forniscono servizi telefonici e una connessione mobile a banda larga.

Commenti

comments