La rivincita del gelato: tutto l’anno e a tutte le ore

Ormai i riscaldamenti sono accesi, il piumone è sul letto, le ballerine hanno lasciato il posto agli stivali e probabilmente un tè bollente o una cioccolata calda fanno più gola di un cono gelato… o no?!

Da qualche tempo infatti è stato sdoganato l’abbinamento forzato “estate-gelato” e sempre più gelaterie rimangono aperte tutto l’anno. Molti gli appassionati del dolce da passeggio che anche con guanti e cappello non rinunciano a un cono o a una coppetta.

Complici la maggiore attenzione alla qualità degli ingredienti e la creazione di gusti sempre più particolari e invernali. Come quelli che abbiamo potuto provare ieri sera presso Ostello Bello a Milano dove si è tenuta proprio una degustazione di gelati promossa da “Gelato Tour – iniziativa consorziale che dal 2012 fa scouting dell’eccellenza artigianale sul territorio italiano per valorizzare la cultura e il consumo consapevole del gelato – e Gnam Box – iconico food blog firmato da Stefano Paleari e Riccardo Casiraghi, promotori di una cucina gentile, ecosostenibile e conviviale”.

Un aperitivo fuori dal comune, dove ingredienti di altissima qualità hanno incontrato la creatività culinaria di giovani appassionati o di esperti maestri del gusto: sorbetti al vino, gelati alle verdure o un perfetto incontro di stagione come zucca e amaretti – il debutto del primo gelato firmato Gnam Box – per valorizzare al meglio un alimento sano e tipicamente italiano!

Inoltre durante la serata è stato presentato il concorso “Mi Sono Gelato”, con cui Gelato Tour premierà ogni mese i consumatori del proprio network di gelaterie artigianali certificate dal loro marchio e identificato, sul sito ufficiale e social network, dall’hashtag #misonogelato. E voi? Avete una vostra gelateria del cuore? Segnalatecele sulla nostra pagina Facebook.

Commenti

comments