USA contaminati da Philipp Plein

Il sogno dello stilista Philipp Plein di espandere il suo brand e contaminare gli Stati Uniti si sta realizzando con una nuova apertura su Madison Avenue a New York City.

Ideata e progettata dallo stilista stesso, con la collaborazione dello studio milanese di architettura Aquilialberg, la boutique newyorkese svela un nuovo concept di eleganza e di raffinatezza, sbizzarrendosi su effetti di luce ed ombra.

Philipp Plein a New York

Boutique Philipp Plein a New York

Il contrasto incisivo tra il marmo bianco e nero e il logo esagonale Philipp Plein (GUARDA LA SFILATA) sono gli elementi che caratterizzano l’intera boutique, dai muri, ai soffitti ed alle vetrine. Non poteva mancare il maxi teschio, realizzato di CRYSTALLIZED, Swarovski Elements, diventato ormai iconico per il brand, che crea un’atmosfera tutta fumé, assieme ai preziosi lampadari, realizzati in vetro grigio scuro di Murano.

La nuova boutique ospiterà uno spazio dedicato interamente alle collezioni abbigliamento donna, uomo e alle linee degli accessori borse, scarpe e gioielli. N.F.

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter di FASHION TIMES

Commenti

comments