Quando l’Italia incontra il Giappone… ecco Nō

Il racconto di culture che si incontrano, sapienze e tradizioni che non si perdono e si evolvono grazie a maestri, creativi e conoscitori del tratto e della materia. A Pitti Uomo scopriamo la storia del brand di maglieria Nō.

é la linea di maglieria Uomo che rappresenta, senza alcun dubbio, la capacità italiana del “fare” di un piccolo gruppo di intraprendenti e appassionati ragazzi toscani, anima di questo nuovo progetto.

Nō

Distribuita nei migliori store del mondo, la sua collezione é creata per Waka srl dall’ufficio stile Pecora insieme a Marco Capaccioli, Claudia Cennamo e Marco Buffini.

Che buffo nome . Fa sorridere, emette allegria, ancor prima di scoprire le meravigliose creazioni. Ma cosa sarà mai? Il è una forma di teatro sorta in Giappone nel XIV secolo. I testi del sono costruiti in modo da poter essere interpretati liberamente dallo spettatore, dandogli la possibilità di crearsi una personale interpretazione della trama, degli accadimenti, dei valori drammatici. Su questa base culturale e filosofica si sviluppa la collezione Primavera-Estate 2015.

In questa linea ritroviamo check, stripe e butterfly su cotoni, jersey, lini, seta, felpa e spugna. Materie trattate con tecniche antiche e di nuovo ingegno, dalle stampa, alle sovratinture, alle marmorizzazioni. Il tutto declinato in blu, kaki, polvere, avio, latte, cammello, verde smeraldo, lilla e arancio. A.R.

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter di FASHION TIMES

Nō

Commenti

comments