Cameron Diaz contro i deodoranti: “sono nocivi e fanno puzzare!”

Dopo essere partita in guerra contro l'epilazione al laser, Cameron Diaz confessa di non usare deodoranti da quasi 20 anni. Scopriamo le sue motivazioni...

Ricordate i commenti di Cameron Diaz durante la promozione del suo libro “The Body Book” qualche mese fa (leggi l’articolo pubblicato su Fashion Times).

L’attrice 41enne aveva infatti dichiarato di essere contro la depilazione definitiva con il laser in questi termini: “Ho sentito che in questo periodo va di moda per le giovani donne farsi la depilazione al laser. Probabilmente pensate che indosserete le stesse scarpe per sempre o lo stesso tipo di jeans ma non è così. L’idea che il pube sia meglio senza peli è un fenomeno recente. E tutte le mode passano…“.

Oggi Cameron è impegnata con la promozione della nuova commedia “The Other Woman“, dove recita assieme a Leslie Mann e Kate Upton, e in occasione di un’intervista con E!Online ha dichiarato: “I deodoranti fanno male, non li uso da quasi 20 anni. Sei puzzolente proprio perché usi i deodoranti, perché trattengono il sudore“.

Non del tutto errata la teoria della Diaz dato che ormai da anni è nota la pericolosità dei sali di alluminio presenti nei deodoranti per ridurre la sudorazione. Alcune ricerche hanno studiato la correlazione tra tumori del seno sorti in prossimità dell’ascella e l’uso di deodoranti contenenti sostanze antitraspiranti.

Non a caso la legislazione ha imposto una percentuale massima per le sostanze ad azione traspirante e sopratutto ricorda di non applicare i deodoranti sulla pelle lesa o irritata. A.R.

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter di FASHION TIMES

The Body Book, il libro di Cameron Diaz

The Body Book, il libro di Cameron Diaz

Commenti

comments