I buoni propositi? Settembre è il momento giusto!

Mentre almeno metà della popolazione se non di più, ha già le dita dei piedi infilate nella sabbia….. e gli occhi nell’acqua cristallina, qui, nel caldo cocente di agosto, non ci resta che continuare a lavorare (purtroppo). E se invece di annegare nel nostro fatalismo, pensassimo ad una nuova partenza per settembre? Eh?

Tra un articolo e l’altro, tra una mail e l’altra, un accredito e un save the date (tutti argomenti quotidiani per noi fashion blogger, fashion editor, redattori sul web insomma) e con il caldo che mi sta sciogliendo, non solo il corpo (magari mi facesse perdere anche due chiletti qua e là) ma anche quasi il cervello (quasi dai…) la classica pausetta di social network ci sta. E poi perchè mai in fin dei conti? Cioè, già che sei qui e soffri il caldo come non mai, e in più devi sorbire le foto da allegri vacanzieri che popolano ormai la tua home page? Altroché. Questa è tortura!

Allora mentre mi soffermo due minuti su foto di ex compagne di classe che, caspita, saranno pure in mete super chic dall’altra parte del mondo ma, ragazze: queste che vedo sono rughe niente male eh! Dopo un sarcarstico, e non troppo simpatico sorriso (ammetto), mi soffermo a pensare: ma con tutto quel che c’è in commercio ora, segnarsi il viso di rughe manco fosse una cartina stropicciata a manco 30 anni mi sembra terribile. E poi: orrore! Mi rendo conto che tutto ciò è dovuto ad un virus, che purtroppo tocca molte persone (me compresa): la pigrizia! Eh già. Fai le ore piccole e dici: mah si cosa sarà mai una notte truccata. Mica può farmi male. E poi una notte diventa sette. Mettici anche un’overdose di sole e “bronzing session” e hop.

Invece di scandalizzarsi, meglio agire no? Di solito i buoni propositi si prendono a gennaio. Per me è sempre stata una cavolata monumentale. A gennaio, torni in ufficio dopo pochi giorni di ferie passati ad abbuffarti di robe varie, e sinceramente l’anno non è che ti sembra così nuovo. Settembre è diverso cavoli. A settembre torni riposata dalle vacanze, con un bel colorito, un capello di paglia in testa che “‘tanto è ancora di moda e poi fa ancora caldo tiè” e abiti svolazzanti. Torni e sei pronta a ricomincare un anno, che già ti sembra diverso. Il momento ideale per rivoluzionarsi!

Se i bambini hanno il “back to scholl” per settembre somiglia ad un “back to life” perfetto. Allora ecco. Anzichè deprimermi sulle foto di gente in riva al mare in bikini e con un coktail fresco in mano (mannaggia) mi metto all’opera. Ovviamente, non vorrei dilungarmi troppo. Quindi oggi parliamo di makeup e cosmetica e pensiamo ora ai prodotti che ci faranno iniziare il “nuovo anno” in modo positivo.

– Prima di tutto vediamo di coccolare finalmente la nostra pelle, eh toh! Strivectin lancia Present Perfect, per regalare un aspetto giovane più a lungo e combattere le primissime rughe d’espressione. I suoi punti di forza: una texture leggera dall’assorbimento leggero che uniforma la grana della pelle cancellando le rughe visibili. Proteggendo la pelle dai danni ambientali le ridà anche la capacità di produrre una buona quantità di collagene (che non guasta mai.) In più è inodore ed è priva di base grassa. Direi perfetta! 49,50€ i 50 ml in vendita da settembre da Sephora.

Sempre aggiornato sulle nuove tendenze | Newsletter FASHION TIMES

Present Perfect, Strivectin

Present Perfect, Strivectin

Commenti

comments