Leonardo DiCaprio, l’underdog del cinema..

Il suo nuovo film, "Il Grande Gatsby", aprirà il Festival di Cannes. Leonardo DiCaprio può guardare indietro e contare i successi, ma ancora oggi si considera un 'underdog'.

Protagonista della pellicola “Il Grande Gatsby” di Baz Luhrmann che in Italia arriverà il 16 maggio, Leonardo DiCaprio è stato intervistato dalla rivista Esquire. L’attore, ora 38enne, ha rivelato che secondo lui il fatto di essere single è dovuto al suo lavoro. Essere via per mesi su un set non aiuta certo la vita amorosa. L’ultima relazione durata per più di qualche mese, o settimana, di Leo risale alla storia con la modella israeliana Bar Refaeli.

Famoso fin da quando era bambino, DiCaprio ha fatto fatica all’inizio ad accettare questo tipo di vita. Nessuno era presente per guidarlo attraverso il patinato mondo di Hollywood che facilmente fa perdere la nozione di ‘normalità’. Ritrovarsi catapultati in un film di successo mondiale come è successo con “Titanic” può sicuramente essere destabilizzate, sopratutto se non si hanno termini di paragone.

Sarete stupiti di sapere che Leonardo si è sempre considerato un ‘underdog‘, ma questo lo ha aiutato molto nella vita e lo ha sempre spinto a migliorare: “Ho sempre pensato di essere svantaggiato, perché per esempio non avevo dei bei vestiti o i miei capelli non erano belli. Quindi per me farmi conoscere e entrare in questo business è stato come vincere alla lotteria. Se potevo farne una carriera per me era un sogno. Ho sempre pensato ‘Ok, sono arrivato fino a qui, e sono già fortunato, ora devo fare le cose nel miglior modo possibile, lavorare tanto e renderlo un lavoro, se no avrò sprecato una possibilità in oro’. Questo è quello che mi ha sempre spinto a continuare e migliorare“. A.R.

Iscriviti alla newsletter di Fashion Times per restare sempre aggiornato sulle novità del mondo della moda

Leonardo Dicaprio

Leonardo Dicaprio

Commenti

comments