Catherine Zeta-Jones torna in clinica!

L' attrice Catherine Zeta-Jones torna in clinica per sottoporsi a controlli per il suo bipolarismo. Niente di allarmante, ma solo una semplice cura di routine

E’ tornata in clinica lunedì, l’attrice Catherine Zeta-Jones che soffre da tempo di bipolarismo. La 43enne dovrebbe completare un programma di 30 giorni. Niente di allarmante però, dato che periodicamente la Zeta-Jones si sottopone ad alcune cure per tenere sotto controllo questa sindrome e controllare il suo stato fisico, dato che assume quotidianamente farmaci. Il primo ricovero era avvenuto nel 2011 dopo il grande stress dovuto al cancro del marito Michael Douglas.

Una fonte vicina all’attrice ha dichiarato: “Questo è stato solo un buon momento per farlo ma è sempre stato parte del suo programma. Vuole gestire la sua salute ed è sempre vigile sul suo problema“.

Catherine Zeta-Jones sarà al cinema da mercoledì nel film “Effetti Collaterali” di Steven Soderbergh dove recita con Channing Tatum, Jude Law e Rooney Mara.

A breve inizieranno le riprese di “Red 2” con Bruce Willis, Anthony Hopkins e John Malkovich. A.R.

Sempre aggiornato sulle nuove tendenze | Newsletter FASHION TIMES

Catherine Zeta-Jones

Catherine Zeta-Jones

Commenti

comments