Milan Fashion Week | Sergei Grinko presenta il concetto di “Anatomically Correct”

Sergei Grinko va contro tendenza e invece di esaltare la perfezione artificiale del corpo, ricerca la bellezza attraverso le imperfezioni. Così nasce “Anatomically Correct” per l'A-I 2013/2014.

E’ un chiaro richiamo al concetto di ricostruzione artificiale del corpo umano, quello espresso nella collezione “Anatomically Correct” Autunno-Inverno 2013/2014 Sergei Grinko. Andando contro questa tendenza al ricreare il perfetto corpo umano, Sergei Grinko trova la vera bellezza nell’imperfezione.

Sergei Grinko Fall-Winter 2013/14

Sergei Grinko Fall-Winter 2013/14

Sergei Grinko Fall-Winter 2013/14

Non si troverà mai un medesimo essere o vegetale uguale ad un altro, nella flora e nella fauna di tutto il mondo. E’ quindi la “natura” nei suoi elementi così diversificanti, che danno la massima ispirazione.

Compare nelle stampe su lana, seta e pashmina declinate nei toni tenui del bianco, del pesca del cipria, del bordeaux e del prugna. Le silhouettes seventies si fondono con tagli futuristici.

Sergei Grinko Fall-Winter 2013/14

Sergei Grinko Fall-Winter 2013/14

Sergei Grinko Fall-Winter 2013/14

La main collection si completa da una capsule collection di calzature con etichetta MARIO VALENTINO for SERGEI GRINKO ispirata all’A-I 2013/2014. A.R.

NEWS MODA SULLA TUA MAIL

Sergei Grinko Fall-Winter 2013/14

Sergei Grinko Fall-Winter 2013/14

Sergei Grinko Fall-Winter 2013/14

Commenti

comments