Valentino riscrive i codici della couture

Una nuova couture caratterizza la collezione uomo autunno-inverno 2013/14 di Valentino. I codici classici della sartorialità vengono scombussolati per proporre un look nuovo e all’avanguardia, sempre mantenendo una gran tradizione couture.

Con questa nuova collezione maschile Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli non perdono di vista la tradizione sartoriale. Quest’ultima viene rivisitata, proiettata nel futuro. Spolverata. Riproposta con codici nuovi. Così ritroviamo grandi classici come il pied-de-poule, il prince-of-wales, le giacche sartoriali, il peacoat… Ma ecco che i materiali si fano più tecnologici, la linea viene modernizzata: i pantaloni scoprono le caviglie, le texture si fanno più tecnologiche, i materiali sfoggiano una mano asciutta.

Valentino Fall-Winter 2013/2014

Valentino Fall-Winter 2013/2014

Valentino Fall-Winter 2013/2014

Bande di pelle nera interrompono il classicissimo prince-of-wales che veste la mantella, la pelliccia viene applicata su una giacca giocando con un effetto trompe l’oeil. L’uomo Valentino non rinuncia ai grandi classici che da decenni trionfano nel guardaroba maschile, li proietta in un futuro sartoriale giocando con materiali e textures. E.L.

Valentino Fall-Winter 2013/2014

Valentino Fall-Winter 2013/2014

Valentino Fall-Winter 2013/2014

NEWS MODA SULLA TUA MAIL

Valentino Fall-Winter 2013/2014

Valentino Fall-Winter 2013/2014

Valentino Fall-Winter 2013/2014

Valentino Fall-Winter 2013/2014

Valentino Fall-Winter 2013/2014

Valentino Fall-Winter 2013/2014

Commenti

comments